rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca

Trova e restituisce portafogli con mille euro, carte di credito e pin: "Ho fatto quello che dovevo"

A raccontare l'episodio è Chiara, 24 anni, studentessa di Scienze motorie che lavora come commessa in due negozi. "Sono andata a casa del proprietario ma non c'era, così l'ho portato ai carabinieri. Anche a me è successo e ricordo la gioia provata quando me l'hanno restituito. E' bello sapere che c'è gente perbene in giro..."

Non appena ha trovato quel portafogli pieno di contanti ha ricordato la gioia provata quando, mesi prima, era capitato anche a lei che ebbe la fortuna di imbattersi in una persona perbene. "L'ho restituito facendo quello che dovrebbero fare tutti e che ritengo debba essere la normalità". Sono le parole di Chiara La Barbera, giovane studentessa di Scienze motorie che, per essere indipendente, lavora anche come commessa in due negozi.

L'episodio risale alla scorsa settimana. Mentre si trovava sul posto di lavoro, la giovane studentessa si è vista consegnare un borsello da una cliente: "Mi ha detto che l’aveva visto fuori dal negozio e me lo ha consegnato nella speranza che qualcuno tornasse indietro per recuperarlo. Le ore passavano ma non si vedeva nessuno. A quel punto ho pensato di controllare cosa contenesse per rintracciare il proprietario".

Con sua grande sorpresa, aperto il portafogli, Chiara ha trovato all'interno ben 1.029 euro in contanti, carte di credito e bancomat (con annesso bigliettino in cui erano indicati i pin), documenti e altro ancora. "Quando ho terminato il mio turno - continua - ho raggiunto in macchina l’indirizzo indicato nella carta d’identità, ho citofonato nella speranza di trovare il proprietario ma non mi ha risposto nessuno".

chiara la barberaA quel punto la 24enne (foto allegata), non avendo alternative, è andata alla stazione dei carabinieri di Villabate per consegnare il portafogli: "Ho scoperto che apparteneva a un imprenditore che sta per aprire un’attività a Palermo e non si era neanche reso conto di averlo perso, quindi non ne aveva denunciato lo smarrimento né aveva bloccato la carta di credito".

I militari, con i loro mezzi, sono riusciti a rintracciare il proprietario e a contattarlo per restituire il portafogli. "Non ho avuto dubbi su ciò che avrei dovuto fare. Il mio gesto non dovrebbe essere considerato straordinario ma assolutamente ordinario. Anche a me è capitato, per quanto nel borsello avessi solo 20-30 euro, e ricordo la felicità provata dopo aver scoperto che esiste ancora gente con un cuore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova e restituisce portafogli con mille euro, carte di credito e pin: "Ho fatto quello che dovevo"

PalermoToday è in caricamento