Tragedia a San Lorenzo, ragazza di 30 anni trovata morta in casa

A scoprirlo è stata la madre che ha chiesto l'intervento del 118. Sul posto anche la polizia e la Scientifica. Disposta l'autopsia. Due le ipotesi: malore o overdose

L'ingresso di via Enrico Serretta, zona San Lorenzo (foto Google street view)

Tragedia in via Enrico Serretta. Una ragazza di 30 anni è stata trovata morta sabato pomeriggio all'interno della sua abitazione in zona San Lorenzo. A lanciare l'allarme e chiedere l'intervento di un'ambulanza è stata la madre dopo essere rientrata a casa. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti di polizia per eseguire un sopralluogo.

Dopo i primi accertamenti è stato chiesto al personale della Scientifica di effettuare i rilievi. Due le ipotesi: la ragazza potrebbe aver accusato un malore oppure potrebbe essere morta per una overdose. Il magistrato ha disposto l'autopsia presso l'Istituto di medicina legale del Policlinico per chiarire, anche attraverso gli esami tossicologi, le cause del decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento