menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Tribunale di Palermo

Il Tribunale di Palermo

Quindicenne scomparsa da Favignana e ritrovata a Palermo, aperta un'indagine

La ragazza si trovava nella zona del porto in compagnia di un 27enne originario di Milano con il quale si stavano imbarcando per raggiungere Genova. Per lui, che avrebbe precedenti per violenza sessuale, l'ipotesi di reato è quella di sottrazione consensuale di minore

Quindicenne scomparsa da Favignana e ritrovata a Palermo dopo due giorni, ora scatta l’inchiesta. La Procura ha aperto un fascicolo nei confronti di un ragazzo di 27 anni, originario di Milano, per il quale è stato ipotizzato il reato di “sottrazione consensuale di minore”. I due si sarebbe conosciuti mesi fa sui social e, secondo la prima ricostruzione, sarebbero stati diretti a Genova.

Sono stati rintracciati proprio mentre stavano per imbarcarsi sulla nave. A fornire gli ultimi dettagli fondamentali per il ritrovamento sono stati un amico di famiglia, il quale aveva riferito di averla vista insieme a un giovane che non conosceva, e il proprietario di un bed and breakfast che aveva riconosciuto la quindicenne della quale erano state diffuse fotografie e descrizione.

Dopo la denuncia per scomparsa presentata dai genitori i carabinieri hanno immediatamente avviato le ricerche della giovane favignanese, raccogliendo le testimonianze di amici e parenti. L’ultimo avvistamento, secondo quanto riferito dalla sorella della ragazzina, sarebbe avvenuto davanti a un supermercato dell’isola in provincia di Trapani.

Gli inquirenti cercheranno di chiarire quali intenzioni avessero i due e come mai lei si fosse allontanata senza riferire nulla alla sua famiglia. Il 27enne, volto noto alle forze dell’ordine, avrebbe dei precedenti per violenza sessuale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento