rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca Politeama / Via Francesco Crispi

Mistero sulla nave Genova-Palermo, scomparsa ventenne durante il viaggio

A lanciare l'allarme il fratello che era partito con lei. Intorno all'una di notte si è accorto della sua assenza e ha allertato il personale di bordo, che ha cercato la ragazza - di origine palermitana - senza successo. Al porto invece sono iniziate le ricerche della polizia con l'uso dei cani molecolari dei vigili del fuoco. Non si esclude alcuna pista

Perse le tracce di una ragazza di vent'anni di origine palermitana che si trovava sulla nave partita ieri sera da Genova e diretta a Palermo. All'attracco al porto de La Superba della compagnia Gnv, alle 19.40 di oggi, sono scattate le ricerche con i cani molecolari dei vigili del fuoco e gli agenti della polizia di frontiera marittima che dovranno setacciare il traghetto nonché auto e furgoni durante lo sbarco sulla terraferma.

A lanciare l'allarme, secondo una prima ricostruzione, è stato il fratello della ragazza. Il giovane si trovava in cabina assieme alla sorella quando, nella notte, si sarebbe accorto della sua assenza. Avrebbe atteso oltre un'ora prima di rivolgersi al personale di bordo per rintracciarla, pensando che magari fosse andata a fare un giro e si fosse persa. Personale che ha avviato le prime ricerche senza successo. A quel punto dalla nave è stata lanciata una segnalazione alla polizia che ha organizzato e coordinato nuove ricerche dopo l'attracco a Palermo, sia a bordo che al porto.

La nave era partita ieri sera intorno alle 23 e il suo arrivo era previsto per le 19 di oggi. Della ventenne, che non avrebbe detto nulla al fratello né avrebbe scritto alcun messaggio, si sono perse le tracce tra l'una e le tre circa, quando La Superba si trovava al largo tra Livorno e l'arcipelago toscano. Il fratello, arrivato a bordo della nave, sarà ascoltato dagli agenti della Polmare.

Per il momento gli investigatori, che hanno allertato anche la guardia costiera palermitana per mettersi anche in contatto con i colleghi liguri, non escludono alcuna pista. La giovane, per ragioni non note, potrebbe essersi nascosta con l'obiettivo di allontanarsi appena arrivata a Palermo ma potrebbe anche essere caduta accidentalmente - o volutamente - in mare. 

Alle ricerche scattate al porto partecipano anche i vigili del fuoco con le unità cinofile di Enna e Trapani e il personale della Protezione civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero sulla nave Genova-Palermo, scomparsa ventenne durante il viaggio

PalermoToday è in caricamento