rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Cinisi / Corso Umberto

Radio 100 passi a Cinisi, il progetto Onda d'urto va avanti

Ben 30 giovani verranno formati per imparare a gestire una web radio. Verrà anche attivato un circolo culturale gestito dai ragazzi e dalle associazioni del territorio

Cinisi torna a fare informazione e soprattutto contro-informazione. Va infatti avanti il progetto Onda d'urto di Casa Memoria Impastato, sostenuto da Fondazione con il Sud e patrocinato dal Comune di Cinisi, che vede la collaborazione di Rete 100 passi e dell'Osservatorio sulla ndrangheta di Reggio Calabria.

Il progetto prevede il già annunciato trasloco della web-radio e web-tv Radio 100 passi da Palermo a Cinisi, paese di Peppino Impastato, all'interno di quella che una volta era la casa del boss Tano Badalamenti ed oggi è un bene confiscato. Prevista inoltre la formazione di 30 giovani su varie discipline con il fine ultimo di insegnare loro a gestire una web radio.

L’obiettivo è offrire un’informazione alternativa, dare e formare punti di vista trasversali su vicende di attualità e in particolare su fatti di mafia. Accanto alla sede della radio verrà anche attivato un circolo culturale gestito dai giovani e dalle associazioni del territorio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Radio 100 passi a Cinisi, il progetto Onda d'urto va avanti

PalermoToday è in caricamento