Raciti: "I quartieri beni preziosi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La città è fatta di persone e delle relazioni che intercorrono tra esse. Senza legami sociali è difficile essere una comunità e realizzare una città. Le infrastrutture, materiali e immateriali, ed i grandi progetti strategici sono fondamentali ma non sufficienti. E non vivono per se stessi: a loro volta devono avere un senso, un fine. Per noi questo fine, che è il senso delle nostre azioni, sono le persone e la rete delle loro relazioni. Aiutare a tenere in vita queste relazioni nel tempo del disimpegno e delle nuove solitudini, costruendo progetti specifici e condivisi, significa fare innovazione sociale e avere cura del territorio. Parliamo di un modo di operare e mettere l'Amministrazione in relazione con i cittadini in maniera continuativa e trasparente, accessibile e leggibile da tutti. Parliamo di capillarità dei progetti, anche piccoli, ma vitali. Sono elementi che rendono bene la nostra idea di città e concorrono a un unico progetto, che è 'macro' quanto lo sono quelli che abitualmente indichiamo come 'grandi': un progetto diffuso di innovazione sociale che coinvolgere tutti".

Torna su
PalermoToday è in caricamento