rotate-mobile
Ambiente / Sferracavallo

Spazzapnea, raccolta quasi una tonnellata di rifiuti dal mare e dalla spiaggia a Sferracavallo

Volontari in azione nell'ambito di un'iniziativa nazionale. "Purtroppo c'è ancora tanta roba da rimuovere ma oggi rimane un evento speciale perché è stata la dimostrazione che l'unione delle forze produce grandi risultati"

Si è conclusa nel primo pomeriggio di sabato 28 maggio con un importante numero di partecipanti la quarta edizione di Spazzapnea, la gara a squadre di raccolta rifiuti in apnea che si è svolta contemporaneamente in sei località: Genova, Venezia, Marina di Pisa, Mola di Bari, Capri, Palermo. Nel capoluogo siciliano sono stati 968 i chili di spazzatura prelevati dai fondali dai 21 partecipanti divisi in 7 squadre.

"E' stata forse la raccolta rifiuti più proficua che abbiamo mai fatto: quasi 1000 kg di spazzatura prelevata dal mare e dalla spiaggia.  Purtroppo c'è ancora tanta roba da rimuovere ma oggi rimane un evento speciale perché è stata la dimostrazione che l'unione delle forze produce grandi risultati", si legge sulla pagina Fb del Mare Nostrum Diving che ha preso parte all'iniziativa.

Al termine della manifestazione, davanti allo specchio d’acqua che ha ospitato l’evento è stata issata la bandiera “Spazzapnea Missione fondali puliti”, con pubblicazione sul sito ufficiale Spazzapnea. La bandiera ha validità di un anno, fino alla successiva manifestazione "Spazzapnea". Spazzapnea è una organizzazione di volontariato nata nel 2022 dall’entusiasmo di un gruppo di amici apneisti organizzatori attivi delle passate edizioni di Spazzapnea, da sempre sensibili alla tutela del mare.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spazzapnea, raccolta quasi una tonnellata di rifiuti dal mare e dalla spiaggia a Sferracavallo

PalermoToday è in caricamento