Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Borgo Vecchio

Borgo Vecchio, parte una raccolta fondi online a sostegno dell’ambulatorio di quartiere

I promotori della campagna: "Con il nostro progetto non intendiamo sostituirci alla sanità pubblica. Vogliamo proporre un modello di medicina di prossimità che possa raggiungere tutti"

Parte la campagna di raccolta fondi AcCura, iniziativa a sostegno dell'ambulatorio di quartiere Borgo Vecchio e degli altri progetti del Centro sociale Anomalia, doposcuola popolare e palestra. “Le attività dell'ambulatorio e dei suoi medici volontari, lo sport, la socialità e l'educazione, sono tutti pilastri di una comune visione: Borgo Vecchio si prende cura di sé. Anomalia e il Borgo vogliono essere comunità di cura oltre che comunità in lotta per i diritti”, si legge sulla piattaforma GoFundMe.

“Visite, consulti, terapie, vaccinazioni: sono solo gli elementi ultimi e visibili di un lavoro socio-culturale volto ad avvicinare la nostra gente al diritto alla salute. Per farlo - scrivono gli organizzatori - abbiamo proposto la nostra idea di medicina sociale, fatta di prossimità, prevenzione, solidarietà e universalità. Oltre alla gratuità, ovviamente”.

“Con il nostro progetto - precisano - non intendiamo sostituirci alla sanità pubblica, questo lo abbiamo ribadito più volte, anzi proprio in questo modo la rivendichiamo! Vogliamo proporre un modello di medicina di prossimità che possa raggiungere tutti”.

“Adesso però - proseguono - Ambulatorio di quartiere Borgo Vecchio e Anomalia hanno bisogno di voi. I costi di gestione dei suddetti servizi, acquisti e riparazione di macchinari, materiali monouso, hanno costi significativi”. La raccolta fondi ha ricevuto decine di donazioni ed è raggiungibile a questo link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Vecchio, parte una raccolta fondi online a sostegno dell’ambulatorio di quartiere
PalermoToday è in caricamento