Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

La lotta di Marianna contro il tumore si complica: "Servono più fondi per le cure, aiutateci"

La donna, madre di due bimbi piccoli, è ricoverata per un linfoma non Hodgkin al quarto stadio a Houston. Il nuovo appello del marito: "Dovremo restare qui per più tempo del previsto e saranno necessari due cicli di terapia: servono 400 mila euro"

La battaglia di Marianna Bonomo contro la malattia è tutt'altro che finita. La donna, 39 anni, madre di due figli di 3 e 5 anni, affetta da un linfoma non Hodgkin al quarto stadio e per la quale è stata avviata dal marito Rosario una raccolta fondi, dovrà infatti restare a Houston dove è in cura per più tempo del previsto: non basteranno dunque i 160 mila euro di spese già preventivati, ma ne serviranno ben più del doppio, cioè 400 mila. E' per questo che Rosario, il giorno di Ferragosto, ha rinnovato il suo appello e si affida ancora una volta al grande cuore dei palermitani che, in poche ore, avevano già donato 70 mila euro per aiutare la donna.

"Gli ultimi esami diagnostici effettuati a Houston - scrive infatti Rosario sulla piattaforma GoFundMe.com dove è in corso la raccolta fondi - hanno mostrato una progressione della malattia per cui si sta parlando di restare qui per più di sei settimane e di fare non un ciclo ma due di terapia abbinati ad una radioterapia specifica. Ovviamente tutto ciò ha un costo superiore a quello preventivato, del resto questo peggioramento non era previsto né prevedibile, per cui ci troviamo ad aumentare il budget della raccolta fondi portandolo da 160 mila euro a 400 mila euro". E aggiunge: "Sperando che tutto ciò sia sufficiente. Mi rendo conto di quanto sia alto l’importo che spero di raggiungere ma questo mi hanno detto ed una volta che siamo arrivati fino a qui vorremo riuscire ad affidarci a questi specialisti. Ognuno di voi faccia quel che può. Io comunque vi ringrazio per quello che avete già fatto. Vi abbraccio e vi chiedo di pregare per me".

Toccanti le parole della stessa Marianna quando era partita la campagna per aiutarla nella sua lotta contro il tumore: "Purtroppo la mia situazione continua a complicarsi - aveva detto - ma complicato non è impossibile e se l’accesso a determinate terapie mi è reso difficoltoso per i costi da affrontare, ecco io non mi voglio vergognare a chiedere aiuto. Perché voglio guarire, invecchiare con mio marito e crescere i miei due piccoli grandi amori. Per questo vi chiedo di sostenermi secondo le possibilità di ognuno di voi, consapevole anche che dopo il verbo ‘amare’ il verbo ‘aiutare’ è il più bello del mondo".

Chi volesse contribuire a sostenere economicamente Marianna e la sua famiglia può collegarsi alla piattaforma GoFundMe.com, cliccando qui.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lotta di Marianna contro il tumore si complica: "Servono più fondi per le cure, aiutateci"

PalermoToday è in caricamento