rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

L'associazione carabinieri in campo per aiutare l'Ucraina: lanciata una raccolta di farmaci, cibo e indumenti

Le 45 sezioni, dislocate in ogni provincia dell'Isola, si mobilitano trasformandosi in centri di smistamento

Una campagna di raccolta di farmaci, materiali di primo soccorso, cibo e indumenti per bambini da destinare alla popolazione ucraina colpita dai bombardamenti, sia quella rimasta in patria sia i numerosi profughi arrivati in questi giorni in Italia. Ad avviarla nelle ultime ore è stata l'Associazione nazionale carabinieri della Sicilia: le 45 sezioni, dislocate in ogni provincia dell'Isola, si trasformano in centri di raccolta.

Un modo per fornire un contributo di solidarietà e offrire un tangibile sostegno alle vittime del conflitto, alle quali saranno forniti, lacci emostatici, cerotti, bende, pomate per le ustioni, siringhe, forbici e pinzette mediche, tachipirina, ibuprofene, garze, tute di bio-protezione, guanti in lattice di uso medico, mascherine di protezione, disinfettanti per mani e superfici, antibiotici, biancheria, cibo in scatola a lunga conservazione, pannolini/biberon, prodotti per l’igiene personale, sacchi a pelo, coperte e cuscini.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'associazione carabinieri in campo per aiutare l'Ucraina: lanciata una raccolta di farmaci, cibo e indumenti

PalermoToday è in caricamento