Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Politeama

Zona Politeama-Massimo, arriva la raccolta differenziata: cassonetti addio

Saranno coinvolte 8.500 famiglie. Lo scopo della Rap è raggiungere il 25% di differenziata entro pochi mesi. Vizzini: "Miglioriamo l’efficienza del servizio con la collaborazione e il ruolo attivo dei cittadini”

Un vecchio cassonetto

Vecchi cassonetti addio. Dal 10 aprile prenderà il via il secondo step di "Palermo differenzia 2" nella zona del Politeama e del Massimo. Entro quella data verranno eliminati tutti i cassonetti dell’indifferenziato e partirà la raccolta porta a porta, da attuare (sia per i privati sia per e utenze commerciali) secondo un calendario prestabilito.

"La data - spiegano dalla Rap - è stata opportunamente scelta per evitare le festività pasquali in generale più impegnative per l’organizzazione dei servizi e per le attività delle officine sulle manutenzioni mezzi".  “L’avvio del servizio porta a porta – dice il presidente pro tempore Sergio Vizzini – coinvolgerà altre 8.500 famiglie e si sostanzia un ulteriore importante traguardo raggiunto. Nel dare prosecuzione alle indicazioni strategiche tracciate dall'amministrazione comunale si vuole condividere un percorso di crescita della raccolta differenziata e a questo fine l’azienda ha redatto un piano strategico che punta sul miglioramento dell’efficienza del servizio con la collaborazione ed  il ruolo attivo dei cittadini”.

Il potenziamento della differenziata cammina di pari passo con le attività di sensibilizzazione e informazione e il controllo da parte della polizia municipale.

“Un nuovo passo importante per la vivibilità e la sostenibilità a Palermo – sottolinea il sindaco Leoluca Orlando. Un passo importante che richiede l'impegno collettivo e corale di tutti i cittadini, perché la differenziata è uno strumento fondamentale per il miglioramento della qualità della vita a Palermo".

Comune e Rap intendono "raggiungere il 25% di differenziata entro pochi mesi, per poi proseguire verso le percentuali che la nostra città può e deve raggiungere allineandosi alle realtà più virtuose". "È ovvio che a questo impegno forte – conclude Orlando - corrisponderà un analogo impegno di vigilanza da parte delle forze di polizia locale, perché non saranno tollerati comportamenti che arrecano danno e rischi per la salute e per l'ambiente”.

Questa settimana inizieranno tutte le operazioni propedeutiche alla partenza del secondo step che coinvolgerà circa 20.000 residenti, tra cui l’emanazione della relativa ordinanza che diventerà vigente martedì 10 aprile con riferimenti a vie, orari di conferimenti, il trasferimento e la formazione del personale, l’affissione degli avvisi sui cassonetti con la data ultima di conferimento a cassonetto dell’indifferenziato.

L’area ricadente nel sistema porta a porta sarà quella delimitata da: via Aurispa, Piazza Busacca, via Malaspina, piazza Virgilio, via Dante, Piazza Castelnuovo, Piazza Ruggiero Settimo, via E. Amari, via Roma, via Cavour, piazza Verdi, via Volturno, piazza Vittorio Emanuele Orlando, corso Camillo Finocchiaro Aprile, piazza Sacro Cuore, piazza Principe di Camporeale, via Serradifalco.

Il calendario della raccolta

-lunedì, giovedì e sabato deve essere effettuato il conferimento degli scarti alimentari e simili (c.d. umido). Il conferimento deve essere effettuato in sacchi biodegradabili all’interno di appositi secchielli antirandagismo e/o all’interno di bidone carrellato con attacco a pettine, ove previsto.

-martedì deve essere effettuato il conferimento di carta, cartone e cartoncino. Il conferimento deve essere effettuato in sacchi di carta o di altro contenitore costituito da materiale cellulosico e/o all’interno di bidone carrellato con attacco a pettine, ove previsto.

-mercoledì deve essere effettuato il conferimento di plastica, acciaio e alluminio. Il conferimento va effettuato all’interno di sacchi in Ldpe semitrasparente per consentire il controllo del contenuto.

-martedì e venerdì deve essere effettuato il conferimento della frazione residuale non riciclabile (cioè tutto ciò che non può essere conferito nelle frazioni Rd). Il conferimento deve essere effettuato in sacchi generici all’interno di apposito secchiello antirandagismo e/o all’interno di bidone carrellato con attacco a pettine, ove previsto.

- sabato deve essere effettuato il conferimento del vetro. Il conferimento deve essere effettuato all’interno di apposito secchiello antirandagismo e/o bidone carrellato con attacco a pettine, ove previsto.

-Tutti i giorni è consentito conferire farmaci e pile negli appositi contenitori dedicati (presso le farmacie e i rivenditori di pile).

- I rifiuti ingombranti, beni durevoli e Raee possono essere conferiti presso le postazioni mobili attivate dalla Rap tutti i giorni feriali e con i calendari e orari comunicati dalla stessa azienda.

ll calendario è valido per tutte le utenze - domestiche e non - fabbricati in genere, compresi i terranei non adibiti a negozi. I rifiuti vanno gettati dalle 20 alle 22. Per chi volesse maggiori informazioni o non avesse ricevuto i kit familiari o condominiali: rivolgersi all'ufficio di Start Up e coordinamento c/o Palermo Ambiente di via Resuttana 360 (dal lunedì al  enerdì dalle 8.30 alle 16.30)  091.7601515 o contattare l'ufficio relazioni con il pubblico della Rap al numero verde 800237713 – urp@rapspa.it.

Le vie interessate dal secondo step di Palermo Differenzia

Via Adria Gian Giacomo, via Furitano Antonio, via Merenda Pietro, via Oberdan Guglielmo, via Parlatore Filippo, piazza Principe di Camporeale, viale Regina Margherita, piazza Sacro Cuore, via Serradifalco (Aurispa-P.pe di Camporeale), via Armaforte Emanuele, via Auria Vincenzo, via Bixio Nino (Aurispa-Furitano), via Caruso Giovan Battista, via Cavalcanti Guido, via Di Pavia Vincenzo, via Fischietti Franz, via Garufi Carlo Alberto, via Inveges Agostino,, vicolo Malfitano, via Marconi Guglielmo (Stazione Lolli-Malaspina), via Maurigi Giovanni, via Musso Matteo, via Pasculli Antonino, via Pietro da Eboli, via Piazzi Giuseppe, via Ponchielli Amilcare, via Segesta, via Selinunte, via Sciascia Antonio, piazza Stazione Lolli, via Siragusa Giovan Battista, via Spallitta Francesco, via Vivona Francesco, via Dante (Virgilio-Serradifalco), via La Mantia Vito, via Narbone Alessio, Cortile Renda, via Veneziano Antonio, via D’Anna Vito, via D’Asaro Pietro, cortile delle Officine, cortile Lo Verde (via F.Manno 11), via Manno Francesco, via Petrella Enrico, via Re Federico, via Scilla Agostino, via Scimonelli Ignazio, via Serenario Gaspare, via Serpotta Giacomo, via Spataro Salvatore, cortile Urso, via Vasi Luigi, via Villa Florio, via Vitagliano Gioacchino, via Zoppo di Gangi, via Cluverio, corso Finocchiaro Aprile Camillo, via Goethe, via Houel, via Juvara Filippo, via Latini Brunetto, via Pacini Giovanni, vicolo Abela, via Abela Gaetano, piazzetta Bagnasco Francesco, cortile Barcellona, cortile Benso, vicolo Bernava, via Cerda, largo Cirene, via Civiletti Benedetto, cortile Corrao, via Cozzo Narciso, via Cutelli Mario, via D’aprile Carlo, cortile Dabbene, via D’aquisto benedetto, cortile dell’Anemone, via di Stefano, via Folengo, via Gemmellaro Giorgio, via Gravina Ammiraglio (Wagner-Roma), via Guccia Giovan Battista, cortile Gucciardi, via Ingrao Giovanni Ten., via Li Volsi Scipione, via Lo Forte Salvatore, via Magliocco Vincenzo Gen., via Maiorana, vicolo Martorana Gioacchino, via Meccio Salvatore, piazza Orlando Vittorio Emanuele, vicolo Ortolani, via Ospizio di Beneficienza, via Pilo Rosolino, via Polara, via Principe di Belmonte (Ruggero Settimo-Roma), via Sperlinga, vicolo Stabile Mariano, via Tudisco Nicolò, piazzetta Tudisco Nicolò, vicolo Tunisi, via Vaglica Gioacchino, via Velasquez, vicolo Vitale Giuseppe, piazza Amendola Giovanni, via Balsano Salesio, via Bentivegna Francesco (Villaermosa-Roma), via Carini, via Cavour Camillo (Ruggero Settimo-Roma), via Guardione Francesco (Villaermosa-Roma), via Li Donni Ferdinando, via Paternostro Paolo, via Pignatelli Aragona, via Principe di Granatelli (Ruggero Settimo-Roma), via Principe di Villafranca (S. Oliva-Dante), via Rodi, via Roma (Cavour-Amari), piazza S. Francesco di Paola, via Tripoli, via Tunisi,  via Turrisi Nicolò, piazzale Ungheria, piazza Verdi Giuseppe, via Vigo Salvatore, via Villa Filippina, via Villaermosa, via Villareale Valerio, via Volturno, via Wagner.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Politeama-Massimo, arriva la raccolta differenziata: cassonetti addio

PalermoToday è in caricamento