Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Quattro anni senza Pina Maisano Grassi: "Il suo è stato un impegno indomito per la legalità"

Con queste parole il sindaco Leoluca Orlando ha voluto ricordare la moglie di Libero Grassi, l'imprenditore ucciso dalla mafia perché aveva osato ribellarsi al pizzo. "Soprattutto per i giovani, è stata un esempio di cittadinanza attiva e democratica"

Quattro anni fa moriva Pina Maisano Grassi, moglie di Libero Grassi, l'imprenditore ucciso dalla mafia perché aveva osato ribellarsi al pizzo.

Così il sindaco Leoluca Orlando l'ha voluta ricordare: "A quattro anni dalla scomparsa di Pina Grassi, desidero ricordare il suo impegno indomito per la legalità, per la cultura della legalità e per la cittadinanza attiva e democratica. Soprattutto fra i giovani e per i giovani, Pina ha speso la sua vita non solo a ricordare il marito e il suo impegno, ma soprattutto a ricordare a tutti l'inscindibile legame fra legalità e libertà, fra legalità e diritti. Un ricordo che è stimolo e impegno a proseguire su quella strada di memoria attiva".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro anni senza Pina Maisano Grassi: "Il suo è stato un impegno indomito per la legalità"

PalermoToday è in caricamento