"Quale cura per le imprese? Stop ai pagamenti impossibili: tasse, bollette, affitti, Inps..."

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il dl cura Italia disponendo misure carenti e inadeguate all'eccezionalità e alla gravità della situazione rischia di lasciare che interi settori commerciali e produttivi collassino, con gravissime e irreparabili conseguenze per l'economia nazionale e dei territori e per le persone che della loro impresa vivono, per le loro famiglie e per i loro dipendenti. Infatti, sostanzialmente il Governo attribuisce alle aziende una fantomatica facoltà autocurante, cioè che siano in grado di produrre reddito pur rimanendo inattive (dpcm dell'8 marzo e seguenti) e quindi di poter pagare tasse, forniture, affitti, bollette da subito o dal 31 maggio, quando se ci va bene, l'emergenza sarà cessata da un mese e si sarà da pochi giorni ritornati al lavoro. Noi, coi limiti imposti dalla circostanza che tutti conoscono, stiamo provando ad aggregarci attorno ad una petizione online che chiedeva, ai sensi di legge come ho spiegato nei testi linkati, l'esenzione dagli obblighi contrattuali, confidando allora su un intervento più incisivo da parte dello Stato su oneri previdenziali e fiscali (e non il blando palliativo del breve rinvio contenuto nel dl!). Insistendo sulla richiesta che intervenga il Legislatore prima del Giudice a interpretare le norme sull'impossibilità dei pagamenti per causa di forza maggiore e per factum principis, individuando esso stesso la soluzione per questa situazione di eccezione che misure eccezionali impone (e che ci limitiamo a suggerire, visto che nel codice civile esistono le norme richiamate), proponiamo a chiunque condivida le nostre ragioni, anche associazioni - ad esempio Assimprese come risulta dal comunicato pubblicato il 18 marzo su Palermo Today- di coalizzarci per conseguire l'obiettivo di salvare le nostre aziende e la nostra economia da una crisi che rischia di essere letale. https://www.change.org/p/governo-covid19-il-governo-liberi-le-imprese-dai-pagamenti-impossibili ( in calce alla petizione il link che spiega in modo sintetico e semplice la questione da un punto di vista giuridico)".

Avv. Salvatore Ceraulo (avv.s.ceraulo@gmail.com) e tutte le persone che hanno aderito alla presente iniziativa idealmente o firmando la petizione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento