Il Piano di mobilità sostenibile promosso dal ministero: ora il Comune attende l'ok della Regione

Il Mit assegna 2,47 punti su 4 al Pums. La valutazione positiva apre alla possibilità di ottenere i fondi per le opere previste, come le nuove linee del tram. Giovedì prossimo l'esame della Vas, poi l'atto verrà trasmesso al Consiglio. Orlando e Catania: "Sconfessati i profeti di sventura"

Il Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums) supera la soglia minima di conformità stabilita dal ministero delle Insfrastrutture e dei Trasporti. Con 2,47 punti, su un massimo di 4, il Pums ha raggiunto una la valutazione positiva. In altre parole, una promozione. Superati 5 dei 6 parametri presi in considerazione: definizione del gruppo di lavoro, quadro conoscitivo, percorso partecipato, costruzione scenario di piano, monitoraggio. Non arriva alla sufficienza invece la definizione degli obiettivi.

Tanto basta però all'assessore comunale alla Mobilità, Giusto Catania, per dichiararsi soddisfatto e prendersi una piccola rivincita nei confronti di chi lo aveva criticato in occasione della prima valutazione del ministero, quando il Pums aveva ottenuto un punteggio non sufficiente perché inferiore a 2 (1,75 per la precisione).

All'atto pratico, con l'ok del Mit il Comune potrà candidarsi ad avere i fondi per le insfrastrutture previste nel Pums man mano che verranno rese disponibili. "Lo Stato - spiega Catania - assegna le risorse solo alle città che hanno adottato il Pums in Giunta e hanno ricevuto una valutazione positiva dal ministero. Il Pums è uno strumento di pianificazione necessario per fare gli investimenti in materia di mobilità. Adesso siamo nelle condizioni di intercettare i vari finanziamenti per le opere inserite nel Pums: dalle nuove linee di tram alla Mal, passando per l'Anello e il Passante ferroviario".

Il Pums dovrà passare adesso al vaglio della commissione regionale Via-Vas, che giovedì 19 si pronuncerà sulla Valutazione ambientale strategica (Vas). Dopodiché l'atto potrà essere trasmesso al Consiglio comunale per la sua approvazione definitiva, nel rispetto dei tempi previsti dal decreto ministeriale 397 del 2017. I passi in avanti sin qui compiuti sono per l'assessore Catania "un riconoscimento al lavoro fatto dai tecnici dell’amministrazione comunale e dalla Giunta, che ha adottato il Pums nella scorsa primavera".

Poi l'assessore si toglie qualche sassolino: "Oggi vengono sconfessati tutti i profeti di sventura che avevano scommesso sul fallimento del Pums, con la consequenziale perdita dei finanziamenti pubblici per le infrastrutture sulla mobilità. Il Pums è un piano strategico dinamico finalizzato al miglioramento della mobilità urbana e della qualità dell’aria. Gli uffici comunali continueranno ad aggiornare i dati con l’obiettivo di intervenire sulle aree del Pums che potrebbero ancora essere soggette a miglioramenti".

Sulla stessa scia il sindaco Leoluca Orlando, che conclude: "Si conferma che il lavoro svolto dalla Giunta e dagli uffici è stato corretto, così come si conferma che molte polemiche dei mesi scorsi erano del tutto infondate e strumentali. Prosegue così il nostro lavoro per dotare Palermo di strumenti di programmazione moderni ed efficaci perché la città possa essere più sostenibile, a partire proprio dal mobilità che ha un così grande rilievo sulla vivibilità".

"La valutazione positiva del Pums - dichiarano i consiglieri di Sinistra Comune Barbara Evola, Fausto Melluso, Katia Orlando, Marcello Susinno - è una lezione per chi aveva parlato, impropriamente, di bocciatura dopo la prima valutazione. Evidentemente questi signori e queste signore hanno confuso le proprie aspirazioni distruttive con le valutazioni tecniche. Ci auguriamo che almeno abbiano l’umiltà di chiedere scusa, perché le polemiche sterili e disinformate messe in atto non hanno consentito l'articolazione di un dibattito serio. Ora è compito di tutte le forze sane della città rimettere al centro il confronto perché non esiste una città sostenibile senza una cittadinanza sensibile, attenta e informata. Adesso è importante che il Pums completi il suo iter con l’approvazione da parte del Consiglio comunale".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Utile come un termometro, aiuta a scoprire le polmoniti: perché comprare un saturimetro

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

Torna su
PalermoToday è in caricamento