rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024

VIDEO | Come sarà la mobilità di domani? La parola ai cittadini con un questionario

Il progetto prende vita all'interno del Pums, il piano di mobilità sostenibile della città metropolitana. I risultati saranno la base per la riqualificazione dei sistemi di collegamento del Palermitano. Tra i punti cardine i lavori su circonvallazione, aeroporto di Punta Raisi e porto di Termini Imerese

"La mobilità di domani, e per te come sarà?" È questo il titolo del questionario aperto ai cittadini, al quale è possibile partecipare da oggi, lunedì 27 marzo, direttamente a questo link, oppure tramite il sito della città metropolitana pums.cittametropolitana.pa.it. L'obiettivo è quello di dare il proprio contributo alla progettazione della mobilità dell’area metropolitana.

A darne l'annuncio è il sindaco metropolitano Roberto Lagalla, nel corso della conferenza stampa di avvio del Pums, il piano di mobilità sostenibile della città metropolitana, tenutasi stamattina, presso la Sala Martorana di Palazzo Comitini. "Con questa iniziativa diamo l’avvio al Pums. Un percorso importante che doterà la Città Metropolitana di uno strumento per progettare le tante sfide della mobilità di domani. Parte oggi una campagna di partecipazione civica e di coinvolgimento delle istituzioni e dei principali stakeholder del territorio utile ad avviare indagini conoscitive propedeutiche e indispensabili per le attività che si svolgeranno di qui a breve per il miglioramento della mobilità urbana". 

"Il Pums metropolitano, in stretta sinergia con il Pums del Comune, ci permetterà di programmare azioni strategiche finalizzate alla redistribuzione di alcuni flussi di traffico cittadino, oltre che interventi di manutenzione e infrastrutturali necessari a riprogettare la mobilità su scala metropolitana", così dichiara l’assessore comunale all’Urbanistica, Maurizio Carta, nel corso della conferenza stampa.

"Oggi siamo in una delle città più trafficate d’Europa e grazie al Pums faremo in modo che il cittadino possa avere la possibilità di muoversi in molti modi diversi. Questo è chiaramente possibile solo attraverso un progetto condiviso con la cittadinanza ed il questionario online, così come i forum, saranno strumenti preziosi per individuare obiettivi coerenti con le attese degli utenti", lo dichiara Giovanni Migliore, professore dell’Università di Palermo, esperto a supporto della realizzazione del progetto.

"L’obiettivo del questionario che parte oggi è quello raggiungere il maggior numero di cittadini per intercettare i loro bisogni di mobilità. Si tratta di un questionario interattivo, rapido e intuitivo, accessibile sia da smartphone che da pc. Le risposte che verranno fornite consentiranno di redigere in modo partecipato il piano urbano della mobilità sostenibile della città metropolitana di Palermo", spiega Lucio Rubini, in rappresentanza del team di progettisti, aggiudicatari del bando di gara, formato da tre società: Sintagma, TPS e TRT. 

Alla conferenza stampa hanno preso parte anche il direttore generale della città metropolitana, Nicola Vernuccio, che ha sottolineato come questo piano prenderà forma grazie anche alle interlocuzioni con il territorio metropolitano, strategiche per questo tipo di iniziativa, e il dirigente dell'area viabilità della Città Metropolitana, Dorotea Martini.

Il Pums è un piano strategico che nasce per soddisfare i bisogni di mobilità delle persone e per migliorare la qualità della vita in città. Prevede con un approccio integrato su tutte le forme di trasporto utili alla mobilità urbana, pubbliche e private, passeggeri e merci, motorizzate e non motorizzate, di circolazione e sosta e promuove un’innovazione fondamentale: mette al centro le persone piuttosto che la gestione del traffico automobilistico.

Oltre a questa iniziativa aperta a tutta la cittadinanza, nelle prossime settimane il percorso di partecipazione prevede una serie di tavoli di lavoro con enti, istituzioni e attori sociali, economici e culturali dell’area metropolitana. L’ascolto dell’opinione, dell’esperienza e dei bisogni di chi svolge un ruolo attivo sarà infatti cruciale per supportare un efficiente lavoro di costruzione del Piano.

Video popolari

PalermoToday è in caricamento