Cronaca Termini Imerese

In pullman con 23 ovuli di eroina "nascosti" nell'addome: arrestato

Operazione della guardia di finanza che ha fatto scattare il controllo all'altezza del casello autostradale di Buonfornello. In manette un 26enne nigeriano: a inchiodarlo definitivamente è stata una visita radiologica all’ospedale Civico di Palermo che ha fatto emergere la presenza di droga nello stomaco

Viaggiava in pullman con l'eroina "nascosta" nell'addome. Un ragazzo di 26 anni di origini nigeriane è stato arrestato dopo un blitz dei finanzieri messo a segno all'altezza del casello autostradale di Buonfornello. In azione le fiamme gialle del secondo Nucleo operativo metropolitano del Gruppo di Palermo, in collaborazione con le unità cinofile della compagnia di Punta Raisi. Sequestrati 161 grammi di eroina contenuti in 23 ovuli.

Il nigeriano, proveniente da Bologna, era diretto a Palermo in autobus. "Durante il controllo a bordo - spiegano dalla guardia di finanza - ha mostrato segni di nervosismo quando ha visto il cane antidroga. I finanzieri hanno quindi eseguito un accertamento più approfondito e, rilevando incoerenze e vaghezza nelle risposte date, hanno deciso di sottoporre il giovane a una visita radiologica all’ospedale Civico di Palermo. Dalla Tac è emersa la presenza di numerosi ovuli nell’addome del ragazzo che, dai primi test effettuati, sono risultati contenere un totale di 161 grammi di eroina della tipologia 'Brown Sugar'".

E' scattato così il sequestro del carico di sostanza stupefacente e l’arresto del corriere nigeriano che è stato poi portato in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In pullman con 23 ovuli di eroina "nascosti" nell'addome: arrestato

PalermoToday è in caricamento