In pullman con 23 ovuli di eroina "nascosti" nell'addome: arrestato

Operazione della guardia di finanza che ha fatto scattare il controllo all'altezza del casello autostradale di Buonfornello. In manette un 26enne nigeriano: a inchiodarlo definitivamente è stata una visita radiologica all’ospedale Civico di Palermo che ha fatto emergere la presenza di droga nello stomaco

Il controllo della guardia di finanza

Viaggiava in pullman con l'eroina "nascosta" nell'addome. Un ragazzo di 26 anni di origini nigeriane è stato arrestato dopo un blitz dei finanzieri messo a segno all'altezza del casello autostradale di Buonfornello. In azione le fiamme gialle del secondo Nucleo operativo metropolitano del Gruppo di Palermo, in collaborazione con le unità cinofile della compagnia di Punta Raisi. Sequestrati 161 grammi di eroina contenuti in 23 ovuli.

Il nigeriano, proveniente da Bologna, era diretto a Palermo in autobus. "Durante il controllo a bordo - spiegano dalla guardia di finanza - ha mostrato segni di nervosismo quando ha visto il cane antidroga. I finanzieri hanno quindi eseguito un accertamento più approfondito e, rilevando incoerenze e vaghezza nelle risposte date, hanno deciso di sottoporre il giovane a una visita radiologica all’ospedale Civico di Palermo. Dalla Tac è emersa la presenza di numerosi ovuli nell’addome del ragazzo che, dai primi test effettuati, sono risultati contenere un totale di 161 grammi di eroina della tipologia 'Brown Sugar'".

E' scattato così il sequestro del carico di sostanza stupefacente e l’arresto del corriere nigeriano che è stato poi portato in carcere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento