Cronaca Oreto-Stazione

La comunità ghanese in campo con la Rap per ripulire la zona attorno alla stazione centrale

L'iniziativa della Fondazione "Martin Luther" che, con le attrezzature fornite dall'ex municipalizzata, riporterà il decoro tra piazza Cupani e piazza Giulio Cesare. Il plauso del sindaco: "Chi vive a Palermo è palermitano indipendentemente dal colore della pelle e dalla lingua che parla, un grande esempio di senso civico"

Domani (domenica 19), dalle 7 alle 9, la Fondazione "Martin Luther", nata dalla volontà di una rappresentanza della comunità ghanese a Palermo, sarà impegnata nell'attività di spazzamento e decoro urbano nella zona di piazza Giulio Cesare. Un'iniziativa - a cui ne seguiranno altre una volta al mese in altre zone della città - che vede il coinvolgimento dell'organo istituzionale della Consulta delle Culture, guidata dal presidente Ibrahim Kobena.

La Rap fornirà i guanti e tutte le attrezzature necessarie, compresi rastrelli e sacchetti per la pulizia di due diverse zone, che comprendono piazza Cupani e dintorni, e piazza Giulio Cesare e traverse. Il ritiro dei rifiuti sarà effettuato dall'ex municipalizzata. La Rap si rende sempre disponibile con tutte le associazioni che intendono intraprendere iniziative relative alla salvaguardia e alla cura dell'ambiente.

"Questa iniziativa - dichiara il sindaco Leoluca Orlando - conferma il forte legame tra Palermo e la comunità ghanese. In questa città chi vive a Palermo è palermitano indipendentemente dal colore della pelle, dalla lingua che parla. Ed è dunque parte integrante del tessuto sociale. È straordinario questo coinvolgimento a servizio della comunità per migliorare la vivibilità dei quartieri cittadini. Un grande esempio di senso civico e di amore per Palermo. Esprimo un sentito ringraziamento alla Fondazione Martin Luther, alla Rap che ha accolto con entusiasmo la proposta e alla Consulta delle Culture, strumento fondamentale di partecipazione democratica dei cittadini".

"Ognuno deve fare la propria parte - dice Ibrahim Kobena - e collaborare per mantenere in modo decoroso strade e piazze. Per poter vivere in una città pulita e ordinata serve la collaborazione di tutti e il rispetto di norme e leggi vigenti. Chi vive a Palermo ha il dovere di prendersene cura e l'iniziativa della comunità ghanese, in tal senso, manda a tutti un messaggio forte di impegno civico".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La comunità ghanese in campo con la Rap per ripulire la zona attorno alla stazione centrale

PalermoToday è in caricamento