Cronaca

Bertolo si scusa con polizia e tifosi, il Palermo annuncia provvedimenti

Dopo essere stato sorpreso alla guida in stato di ebbrezza, attraverso il sito della società il giocatore argentino si è detto "rammaricato per l'accaduto, sicuro che non riaccadrà".

Nicolas Bertolo

Il Palermo annuncia provvedimenti disciplinari verso Nicolas Bertolo, dopo che il ventiseienne argentino, lunedì mattina, è stato sorpreso alla guida della sua auto mentre era in stato di ebbrezza e in preda ai "fumi dell'alcol" avrebbe minacciato uno degli agenti che lo avevano fermato. "L'U.S. Città di Palermo - si legge sul sito della società rosanero - rende noto che, dopo un colloquio con il calciatore Nicolas Bertolo e dopo aver preso atto di quanto avvenuto ieri mattina, verranno presi provvedimenti disciplinari nei confronti del tesserato e che lo stesso si metterà a disposizione in futuro per iniziative nell'ambito sociale. La Società rosanero si rammarica per quanto accaduto, soprattutto nei confronti degli organi competenti al controllo del territorio".


SCUSE. Sempre attraverso il sito della società, il giocatore si è poi scusato con le forze dell'ordine e con i tifosi per quanto accaduto: "Mi scuso con il corpo della Polizia di Stato, con i nostri tifosi e con la Società - dichiara il giocatore argentino -. Sono profondamente rammaricato e pentito per quanto avvenuto, quanto successo non rappresenta la mia persona. Garantisco a voi tutti che simili episodi non si ripeteranno più".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bertolo si scusa con polizia e tifosi, il Palermo annuncia provvedimenti

PalermoToday è in caricamento