Ecobonus e sismabonus, siglata un’intesa per il recupero del patrimonio edilizio

L’obiettivo dell’accordo firmato da Ance e Comune punta alla rigenerazione e riqualificazione energetica di edifici pubblici e privati per sfruttare al massimo gli incentivi stabiliti dal Governo nazionale

Un protocollo d’intesa per individuare iniziative comuni e un tavolo di coordinamento per monitorare la realizzazione di tutti gli interventi di competenza dell’amministrazione comunale per la rigenerazione, riqualificazione energetica e di recupero del patrimonio edilizio esistente, sia pubblici che privati, con particolare riferimento anche all’utilizzo degli incentivi fiscali previsti dal sismabonus e dall'ecobonus.

Lo hanno siglato questa mattina il presidente di Ance Palermo Massimiliano Miconi ed il sindaco Leoluca Orlando con l’obiettivo di informare e sensibilizzare sugli incentivi fiscali e le opportunità di finanziamento attualmente disponibili, individuare ulteriori fonti di finanziamento pubbliche relative ai programmi riguardanti la riqualificazione energetica ed il recupero strutturale e sismico del patrimonio edilizio esistente, fornire collaborazione, assistenza e supporto per la predisposizione di proposte di progetto che possano usufruire dei bonus.

A sovrintendere ai lavori sarà un tavolo di coordinamento costituito da rappresentanti di Ance Palermo e dell’Amministrazione comunale che si occuperà di definire e attivare le varie iniziative e di individuare le professionalità da coinvolgere nelle attività, coordinando la costituzione di gruppi di lavoro specifici.

"L’opportunità offerta da questi incentivi è preziosa per noi e per la città - afferma il presidente di Ance Palermo Massimiliano Miconi - per questo ci impegniamo a mettere a disposizione le competenze della nostra struttura organizzativa locale e nazionale e quelle di professionalità esterne esperte che operano nell’ambito delle tecniche di recupero innovative e tecnologie rinnovabili, con riguardo particolare al recupero strutturale e sismico ed all’efficientamento energetico. E’ un esempio di collaborazione pubblico-privato nel quale crediamo molto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento