menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più mezzi per la Protezione civile a Piano Battaglia: consegnato nuovo gatto delle nevi

Acquistato dalla Regione, è dotato di tutte le più sofisticate attrezzature e strumentazioni. Può trasportare nella cabina sette persone e una barella. Musumeci: "Il volontariato in Sicilia è risorsa preziosa e irrinunciabile"

Più mezzi per il presidio operativo della Protezione civile a Piano Battaglia, per garantire i soccorsi in ambiente montano. È stato consegnato oggi dalla Regione un gatto delle nevi "prinoth husky". E' dotato di tutte le più sofisticate attrezzature e strumentazioni. Un altro mezzo uguale è stato consegnato invece alla stazione invernale dell'Etna. I due spazzaneve hanno avuto un costo di circa trecentomila euro ciascuno e sono in condizioni di potere trasportare nella cabina 7 persone e una barella.

Alla consegna erano presenti: Nello Musumeci, pesidente della Regione, Salvatore Cocina direttore della Protezione civile regionale, e Girolamo Crivello, rappresentante della Protezione civile della Città Metropolitana di Palermo. Al termine della cerimonia, Musumeci ha voluto esprimere apprezzamento agli uomini della Protezione civile e ribadito l'impegno a "valorizzare il volontariato in Sicilia come risorsa preziosa e irrinunciabile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E’ la conferma dell'importanza del ruolo della Protezione civile della Città Metropolitana e della necessaria collaborazione istituzionale specie nella delicata missione di prevenire calamità e sostenere la ripresa dopo eventi negativi”, dice il sindaco metropolitano Leoluca Orlando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento