Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Protezione civile, incontro tra Comune di Palermo e Associazione nazionale carabinieri

L'ispettore regionale Buzzi ha consegnato a Di Lorenzo del Casale il crest dell'Associazione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Si sono incontrati questa mattina al Comune di Palermo il responsabile ufficio Protezione civile, Margerita Di Lorenzo del Casale, l'ispettore regionale della Sicilia, Ignazio Buzzi e il responsabile del Nucleo regionale di Protezione civile dell’Associazione nazionale carabinieri, Francesco Perricone. La visita di presentazione è stata l’occasione per ribadire gli stretti e proficui rapporti di collaborazione tra la Protezione Civile del Comune e l’Anc.

L'ispettore regionale ha consegnato a Di Lorenzo del Casale il crest dell’Anc e, nel formulargli gli auguri di buon lavoro, ha sottolineato "i ruolo fondamentale svolto dai soci dell’Associazione carabinieri al servizio della collettività". Proprio per migliorare e rendere la capacità d’intervento del Nucleo congruente con le necessità istituzionali sono state sviluppate all’interno particolari competenze, dando vita a una serie di specializzazioni: Formazione, Cinofilia, Osservatorio Meteo Sismico, Radioamatori, ecc. Si tratta di vere e proprie eccellenze che, oltre a qualificare la professionalità del Nucleo, ne sono diventate gli elementi caratterizzanti. L’obiettivo primario è comunque quello di prestare il proprio impegno a favore delle istituzioni e degli enti del territorio.

L’Associazione nazionale carabinieri raccoglie nel territorio nazionale oltre 170.000 soci tra carabinieri in servizio, in congedo e soci simpatizzanti. I fini dell'Associazione sono promuovere vincoli di solidarietà tra i militari in servizio ed in congedo, tenere vivo lo spirito di corpo e le tradizioni dell'Arma, assistere moralmente ed economicamente i soci ed i loro familiari bisognosi di assistenza e promuovere attività di volontariato assistenziale, sociale e culturale. Negli ultimi anni si sono formati, su disposizione della presidenza nazionale, numerosi gruppi di soci che operano per specifici scopi di protezione civile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protezione civile, incontro tra Comune di Palermo e Associazione nazionale carabinieri
PalermoToday è in caricamento