Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù / Via del Vespro

Policlinico, specializzandi in rivolta contro la tassa sulle borse di studio

Scattata l'astensione dal lavoro. La protesta contro un emendamento inserito nel ddl del Governo che penalizzerebbe la categoria dei giovani medici. Dalle 9 manifestazione davanti a Palazzo dei Normanni

Scatta la protesta dei medici specializzandi al Policlinico e nei presidi convenzionati. A provocare l’agitazione  un emendamento inserito nel disegno di legge del Governo sulle semplificazioni tributarie che porterebbe alla tassazione delle borse di studio dei giovani medici. Un ulteriore contributo che si sommerebbe alle già numerose imposizioni fiscali cui sono soggetti gli specializzandi, quali le tasse universitarie, la quota previdenziale Enpam, i contributi Inps e l’iscrizione all’Ordine professionale.


Da ieri pomeriggio è scattata l’astensione dal lavoro in corsia ed è stata proclamata un’assemblea permanente. E’ stato inoltre redatto un documento che riporta i motivi della protesta e le richieste degli specializzandi, che domani verrà presentato allo Steri all’attenzione del rettore dell’università, Roberto Lagalla. Tra i punti principali del documento, la richiesta ai direttori delle strutture sanitarie di formulare istanza scritta alle autorità nel caso in cui si rendesse necessaria la presenza degli specializzandi nei reparti. Dalle 9 invece, la protesta si è spostata davanti alla sede dell’Assemblea regionale e nel corso della manifestazione – fanno sapere gli specializzandi del Policlinico -  “verrà offerta assistenza sanitaria gratuita alla popolazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico, specializzandi in rivolta contro la tassa sulle borse di studio

PalermoToday è in caricamento