Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Via Cavour

Senza stipendio e certezze per il futuro: protesta dei "precari scuola" in centro

Il corteo dei 519 collaboratori scolastici precari è partito stamattina da piazza Croci e si è fermato in Prefettura. Una rappresentanza rimarrà sul luogo anche nei prossimi giorni. I sindacati: "Stabilizzazione necessaria"

Un momento della manifestazione di oggi

Senza stipendio da sette mesi e da gennaio 2014 potrebbero rimanere anche senza posto di lavoro. E’ la storia dei 519 collaboratori scolastici precari della provincia di Palermo che stamattina hanno protestato con un corteo, partito alle 9 da piazza Croci e giunto in via Cavour presso la sede della Prefettura.

“Nelle scuole statali il 25% dei posti sono riservati negli organici di diritto del personale Ata a questi lavoratori socialmente utili, Pip ed Lsu – spiega Francesco Amato segretario Felsa Cisl Palermo - . La convenzione con le cooperative scade a fine anno e ancora non si parla di rinnovo”. I precari continueranno la protesta con un sit in giornaliero davanti alla sede della prefettura finchè non arriveranno risposte concrete. “La situazione è in una fase di stallo al momento – dice Mimmo Milazzo, segretario Cisl Palermo -. E’ necessario pensare non solo ai pagamenti di questo personale ma anche alla loro stabilizzazione. Al momento sappiamo che si sta lavorando ad un emendamento da presentare al Governo ma attendiamo di leggerne il testo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza stipendio e certezze per il futuro: protesta dei "precari scuola" in centro

PalermoToday è in caricamento