Cronaca Calatafimi / Piazza Indipendenza

Nuova protesta degli ex Pip, agenti in assetto antisommossa

I dipendenti della "onlus Social Trinacria" in presidio davanti a Palazzo d'Orleans. Venerdì erano esplosi gli scontri con le forze dell'ordine e uno dei manifestanti è stato arrestato. Crocetta riceve una delegazione: "Niente intese se si negozia con la mafia"

Un momento degli scontri di Venerdì

Nuova protesta questa mattina dei lavoratori ex Pip in piazza Indipendenza, davanti a Palazzo d'Orleans. I dipendenti della “onlus Social Trinacria” chiedono un incontro al governo per sbloccare il loro reinserimento negli enti regionali.

ORE 18,02
Una delegazione di lavoratori è stata ricevuta da Crocetta. "Un accordo con le organizzazioni sindacali per stabilire che le intese sugli ex Pip non si fanno sulla base di una contrattazione con la mafia, ma con strumenti legali a tutela dei lavoratori". Lo ha chiesto il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta. Che ha disapprovato i metodi dell'esponente sindacale di Social Trinacria, che riunisce 3150 addetti, Mimmo Russo, affermando: "Non voglio più parlare con lui. C'è una parte di questi ex Pip, circa 200 persone che ha la partita Iva o che prende il salario pur essendo in galera".

ORE 15,35
Sette blindati, tre dei carabinieri e quattro della polizia, sono stati sistemati a Palermo davanti al portone di Palazzo d'Orleans, sede della presidenza della Regione siciliana, dove la tensione e' alta per la presenza di circa duecento precari ex Pip. Gli agenti proteggono l'ingresso indossando caschi e con in mano scudi e manganelli. Dalla parte opposta della strada i manifestanti osservano poliziotti e carabinieri in un clima di tensione che sembra poter esplodere da un momento all'altro

Venerdì scorso, a causa della mancata convocazione dei sindacati, era esplosa la protesta (GUARDA IL VIDEO) e uno dei manifestanti è stato arrestato per il lancio di pietre contro le forze dell'ordine. Il clima resta teso: davanti alla Regione ci sono numerosi agenti in assetto antisommossa. "Perchè Crocetta non ci vuole incontrare pubblicamente? Ha forse paura delle nostre rivelazioni?", si legge nell'account Social Trinacria sui social network.

CROCETTA SCRIVE UNA LETTERA AGLI EX PIP

Intanto il presidente della Regione Rosario Crocetta annuncia un esposto in Procura dopo gli scontri. "La Social Trinacria e qualche sindacato autonomo - ha detto Crocetta al Giornale di Sicilia - soffiano sul fuoco degli ex Pip per scatenare la tensione sociale e non mollare l’osso. Farò un esposto alla Procura della Repubblica per chiedere di far luce su una situazione allucinante".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova protesta degli ex Pip, agenti in assetto antisommossa

PalermoToday è in caricamento