Gli ex Pip tornano a protestare: "Via all'iter di stabilizzazione previsto dalla legge"

Alla manifestazione, davanti a Palazzo dei Normanni, parteciperanno rappresentanti di tutte le sigle sindacali. I lavoratori chiedono risposte sul loro futuro

Domani mattina dalle 10 gli ex Pip manifesteranno davanti all'Assemblea regionale, in Piazza Parlamento, per sensibilizzare il governo regionale sulle problematiche ancora irrisolte relative al bacino ex Emergenza Palermo. La protesta è unitaria e parteciperanno rappresentanti di tutte le sigle sindacali. Lo comunica Marianna Flauto, segretario generale della Uiltucs Sicilia.

L'obiettivo è istituire un tavolo tecnico-politico che consenta di avviate un percorso serio e definitivo, finalizzato alla stabilizzazione dei lavoratori, come previsto dalla scorsa Finanziaria, la legge 9 del 2015. "Più volte avevamo chiesto - afferma il sindacato in una nota - al presidente di intervenire e in tal senso erano stati assunti precisi impegni. Adesso i lavoratori hanno deciso di scendere in piazza per sensibilizzare il governo e l’Ars sulla necessità di stabilire il percorso e le procedure per arrivare alla stabilizzazione, anche perché tante soluzioni positive sono state trovate negli ultimi tempi per altri casi simili e riteniamo che anche i Pip meritino risposte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • Incidente a Partinico, perde il controllo dello scooter e cade: morto 21enne

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

Torna su
PalermoToday è in caricamento