Protesta operai Blutec, bloccata auto da corsa: la Targa Florio si ferma per un minuto

E' accaduto vicino all'ex stabilimento della Fiat, nella zona industriale di Termini Imerese. L'iniziativa, simbolica e pacifica, ad opera dei sindacati Fim, Fiom, Uilm. "Non si possono lasciare 700 famiglie in continua incertezza"

La protesta degli operai Blutec alla Targa Florio - foto Cefalù&MadonieWeb

Gli operai della Blutec bloccano un'auto della Targa Florio per protesta. E' accaduto ieri nei pressi dell'ex stabilimento della Fiat, nella zona industriale di Termini Imerese: pochi minuti - il tempo di sistemare sulla vettura da corsa uno striscione con le sigle sindacali di Fim, Fiom, Uilm - e alzare un grido di disperazione: "Non si possono lasciare circa 700 famiglie nella continua ansia dell'incertezza, chi aveva garantito la reindustriallizzazione del sito cerchi la soluzione per far sì che il progetto non venga bloccato causando il licenziamento di tutti gli operai Blutec e spegnendo qualsiasi speranza per un possibile indotto e per la rinascita dell'area industriale di Termini Imerese".

Targa Florio al via, folla al Teatro Massimo | VIDEO

A dirlo Giuseppe Liuzzo Rampino (Rsu Fim Cisl Palermo-Trapani) e Antonino Cirivello (responsabile Cisl Termini Imerese), che aggiungono: "Abbiamo manifestato in modo pacifico, bloccando la prima macchina per un minuto per ribadire la situazione di disagio e incertezza degli operai Blutec, vissuta dopo che Invitalia ha ritenuto non in linea con l'accordo ministeriale la rendicontazione fornita dall'azienda, bloccando di conseguenza il progetto e chiedendo indietro la prima tranche di 20 milioni versati all'azienda".

Una protesta simobolica e pacifica come quella che ha visto protagonisti gli stessi operai e i sindacati che hanno occupato il palazzo comunale di Termini Imerese per mantenere alta l'attenzione sulla vertenza. Vertenza Blutec, gli operai occupano il Municipio di Termini: "Si convochi tavolo al Mise"
"Sono già trascorsi 20 giorni - scrivevano i sindacati - da quando Invitalia ha avviato le procedure per ottenere da Blutec la restituzione di 20 milioni, una quota dei finanziamenti pubblici destinati alla ripresa produttiva dello stabilimento ex Fiat. Ma nulla è cambiato. Senza risposte continueremo con azioni di protesta".

Potrebbe interessarti: https://www.palermotoday.it/cronaca/termini-imerese-municipio-occupato-operai-blutec.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/PalermoToday/115632155195201

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento