Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Trinacria

Opera Pia Ruffini, i lavoratori non si arrendono: "Licenziamenti illegittimi, pagateci gli stipendi"

Non si placano le rimostranze dei 42 dipendenti dell'Ipab. Dopo le manifestazioni davanti al Palazzo Arcivescovile, gli operatori si sono spostati in via Trinacria, sede dell'assessorato regionale alla Famiglia, per avere risposte sul loro futuro

"Le autorità politiche intervengano su questa drammatica situazione". E' quanto si legge in uno dei cartelli portati in sit in davanti alla sede dell'assessorato regionale alla Famiglia, in via Trinacria, dagli ex lavoratori dell'Opera Pia Ruffini. Dopo le proteste davanti al Palazzo Arcivescovile e gli appelli all'arcivescovo Corrado Lorefice, gli ex dipendenti dell'Ipab hanno deciso di rivolgersi anche alle autorità politiche, in particolare all'assessore Mariella Ippolito.

"Continuiamo a manifestare - dice Ernesto Bellitteri, uno dei lavoratori e rappresentante della Uil - per contestare i licenziamenti, illegittimi, e per chiedere il commissariamento dell'Opera Pia Ruffini, come previsto dalle norme regionali. Considerato che i numerosi appelli a Lorefice rimangono inascoltati, chiediamo al cda dell'ente di pagarci gli stipendi maturati con le relative buste paga come farebbe un datore di lavoro ordinato, entro il mese di maggio".

Nel corso del sit in, una delegazione della Uil costituita dallo stesso Bellitteri, da Salvatore Sampino, Giacomo Di Pasquale e Rosalba Alagna è stata ricevuta dal direttore generale del dipartimento,Salvatore Giglione. Un incontro "che - continua il sindacalista - lascia ben sperare in una soluzione della vertenza nel più breve tempo possibile e che vada bene a tutte le parti in campo".

Già nei giorni scorsi i lavoratori avevano chiesto, insieme alla revoca dei licenziamenti, la costituzione di un commissario ad acta "contro le procedure illegittime degli ultimi mesi". Anche il deputato Udc Vincenzo Figuccia aveva annunciato di aver elaborato un disegno di legge per avviare delle proposte operative in merito al servizio regionale che si occupa delle Ipab.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opera Pia Ruffini, i lavoratori non si arrendono: "Licenziamenti illegittimi, pagateci gli stipendi"

PalermoToday è in caricamento