rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
La protesta

Contratti in scadenza per 400 navigator siciliani: davanti alla Prefettura scatta il sit in

Da lunedì scorso i lavoratori sono in sciopero: dal mese prossimo rischiano di rimanere senza un'occupazione. La nuova protesta è indetta da Nidil Cgil, Felsa Cisl e Uiltemp

Il prossimo 30 aprile i contratti di 400 navigator siciliani scadranno e sul loro futuro non ci sono certezze. Per questo i lavoratori domani alle 15 faranno un sit in davanti alla Prefettura. La protesta è indetta da Nidil Cgil, Felsa Cisl e Uiltemp nell’ambito della mobilitazione nazionale che vede questi lavoratori in sciopero da lunedì. Iniziative analoghe si svolgerrano in tutta l’Italia e davanti alla sede del Mise.

Già lo scorso 29 marzo i sindacati, in occasione di una manifestazione, hanno chiesto al ministro Orlando una soluzione per questo personale. “Ma dell’annunciato tavolo tecnico- dicono Andrea Gattuso (Nidil), Francesco Lo Re (Felsa) e Danilo Borrelli (Uiltemp)- non si hanno notizie. Riteniamo che soprattutto in una terra come la Sicilia, vista la grave carenza dei servizi per l’impiego, sarebbe un grave errore disperdere queste competenze e professionalità”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contratti in scadenza per 400 navigator siciliani: davanti alla Prefettura scatta il sit in

PalermoToday è in caricamento