Cronaca Palazzo Reale-Monte di pietà

Da Niscemi per dire “No al Muos”, proteste davanti all’Ars

Un centinaio di persone si sono radunate davanti alla sede dell'Assemblea regionale dov'è in corso una seduta delle commissioni Sanità e Ambiente sul sistema satellitare Usa. Striscioni ironici contro Crocetta

"Saro Crocetta finiscila di babbiare”, recita uno striscione. “B'ama e non Ob'ama”, è scritto su un altro che ritrae il governatore che sfoglia una margherita. Un centinaio di persone si sono radunate questa mattina davanti all'Assemblea regionale siciliana per il presidio contro il Muos, il sistema satellitare della marina militare Usa in costruzione a Niscemi, in provincia di Caltanissetta.

Una protesta mentre è in corso una seduta congiunta delle commissioni Sanità e Ambiente dell'Ars, sul rischio per la salute e ambientali connessi all'installazione. Alla testa dei manifestanti, le donne del Comitato mamme contro il Muos. Con loro anche molti studenti e cittadini giunti soprattutto da Niscemi.

La protesta è promossa dal coordinamento regionale dei comitati No-Muos. Ad oggi - accusano i militanti – nonostante le prese di posizione delle istituzioni regionali, i lavori procedono velocemente. Nelle scorse settimane l'Ars ha approvato all'unanimità una mozione contro la realizzazione della stazione radar e la questione è al centro di una serrata battaglia d'aula: il movimento 5 stelle ha fatto venire meno per tre volte il numero legale e minaccia di impedire l'approvazione del Dpef fino a quando non sarà effettivamente bloccata la costruzione dell'opera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Niscemi per dire “No al Muos”, proteste davanti all’Ars

PalermoToday è in caricamento