Cronaca Calatafimi / Piazza Indipendenza

Lunedì di passione: corteo dei lavoratori della Formazione, paralizzato il centro

Previsti pullman provenienti da tutta la Sicilia per il nuovo corteo di protesta. Partenza da piazza Marina, tappa finale piazza Indipendenza. Le richieste dei manifestanti: il pagamento delle retribuzioni arretrate dei lavoro e certezze sul futuro

Una giornata di passione. Previsti pullman provenienti da tutta la Sicilia per il nuovo corteo di protesta da parte dei lavoratori della Formazione professionale. Il corteo è partito intorno alle 10 da piazza Marina alla volta di piazza Indipendenza per fare tappa davanti a Palazzo d'Orleans, la Presidenza della Regione.

In programma la manifestazione organizzata dai sindacati di categoria Flc Cgil, Cisl  Scuola, Uil Scuola. Le richieste dei lavoratori sono quelle di sempre. E cioè soluzioni straordinarie di pagamento delle retribuzioni arretrate dei lavoro e certezze sul futuro. Previste lunghe code e disagi nella zona del centro, soprattutto nell'area di corso Vittorio Emanuele. Sono due le manifestazioni messe in atto dalle organizzazioni dei lavoratori, perché sempre a piazza Indipendenza è in corso il sit in organizzato dai Cobas.

“Chiediamo – affermano i sindacati – un intervento su tutte le emergenze del settore, compresi gli enti definanziati, dagli accreditamenti revocati, posti in liquidazione, l’apertura di un confronto specifico tra governo, sindacati e  gruppi parlamentari dell’Assemblea Regionale Siciliana, per lo sblocco immediato delle retribuzioni arretrate e l’individuazione di tutte le opportune soluzioni. Riteniamo sia necessario uno straordinario impegno dell’Ars per gli interventi legislativi urgenti allo scopo di avviare un vero processo riformatore, a partire dal rispetto dei diritti delle persone e dei lavoratori, e una vera chiusura con il passato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lunedì di passione: corteo dei lavoratori della Formazione, paralizzato il centro

PalermoToday è in caricamento