Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Stop alla stabilizzazione degli ex Pip: scoppia la protesta

Circa cento lavoratori hanno dato vita a uno sciopero dentro i locali dell’assessorato regionale al Territorio dopo che, l'impugnativa di parte della Finanziaria da parte del governo nazionale, ha mandato in fumo le loro speranze

Protesta lavoratori ex Pip - foto archivio

Tornano a protestare gli ex Pip. Circa cento lavoratori hanno dato vita a uno sciopero, dentro i locali dell’assessorato regionale al Territorio dopo che, l'impugnativa di parte della Finanziaria da parte del governo nazionale, ha bloccato le stabilizzazioni."Pretendiamo che il governo regionale prenda una posizione su questa vicenda", dice Maria Grazia Guttuso, rappresentante sindacale Filcams Cgil.

Solidarietà ai lavoratori è stata espressa dai consiglieri di Sinistra Comune Giusto Catania, Barbara Evola, Katia Orlando e Marcello Susinno. "Dopo quasi vent'anni  - dicono - si vedono negare ancora il diritto al lavoro. Gli ex Pip hanno da tempo un importante ruolo sociale: sono presenti nelle scuole, negli ospedali e negli enti regionali con i più svariati compiti, che svolgono con competenza e professionalità. Lo stop alla stabilizzazione dei 2500 ex Pip è un fatto grave, perchè nega il diritto ad un 'esistenza dignitosa per i soggetti coinvolti, troppo a lungo sotto la spada di Damocle del precariato. La società che aveva assunto in precedenza i 2500 lavoratori di fatto è stata smantellata dal governo Crocetta e quando si è concretizzato il contratto a tempo indeterminato, sotto l'egida di un'altra partecipata regionale, il provvedimento è stato  impugnato dal governo nazionale. Auspichiamo che gli ex Pip possano guardare presto con serenità al loro futuro".

Domani la protesta si sposterà davanti a Palazzo dei Normanni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop alla stabilizzazione degli ex Pip: scoppia la protesta

PalermoToday è in caricamento