Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Roma

Teatro Biondo, protesta dei lavoratori: il Comune "anticipa" 500 mila euro

La protesta degli impiegati che sono saliti sul tetto dell'edificio srotolando carta igienica e un drappo nero. "Siamo senza stipendio e senza certezze sul futuro". Orlando: "I dipendenti non possono pagare gli errori della dirigenza"

Senza stipendio e con poche certezze sul futuro. Scatta la protesta dei dipendenti del Teatro Biondo dopo le dimissioni del direttore Pietro Carriglio. Stamattina alcuni di loro sono saliti sul tetto dell'edificio in via Roma. Ma nel pomeriggio arriva la nota del Comune che annuncia che la "Giunta approva un anticipo di 500 mila euro in deroga per il Teatro Biondo". "I dipendenti - afferma Orlando - non possono pagare errori della dirigenza".

Prima i dimostranti hanno srotolato strisce di carta igienica sulla facciata del teatro e calato un drappo nero, mentre i loro colleghi in strada hanno esposto striscioni e un manichino di Pinocchio. "La cultura è morta? No, è emarginata", hanno scritto su un cartellone. Adesso i lavoratori sono riuniti in assemblea permanente.

Stato, Comune e Regione non hanno ancora versato un euro di quanto spettava per il 2013. I 47 lavoratori dello Stabile sono senza stipendio da due mesi e ai 160 tra amministrativi e orchestrali della Foss è stato sottoposto un taglio della spesa di oltre due milioni di euro, in linea con la riduzione del contributo regionale che si attesta a poco meno di un milione e mezzo di euro.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Biondo, protesta dei lavoratori: il Comune "anticipa" 500 mila euro

PalermoToday è in caricamento