Lunedì, 27 Settembre 2021

VIDEO | La mancata partenza dei centri estivi, scatta la protesta: "Così i bambini finiscono in strada"

Associazioni del terzo settore in presidio davanti al Comune per chiedere all'amministrazione di intervenire tempestivamente per consentire l'avvio delle attività rivolte ai più piccoli. "I bisogni dei bimbi non vanno mai in ferie"

"Che fine hanno fatto i bambini e le bambine?". E' la domanda da cui è partito il presidio promosso da alcune organizzazioni del terzo settore in piazza Pretoria, davanti alla sede del Comune, per sensibilizzare l’amministrazione comunale a intervenire tempestivamente per consentire l’avvio dei centri estivi ma che "ormai  - dicono le associazioni - chiameremo centri autunnali”. 

"In tanti e tante - continuano - ormai da tempo esprimiamo forte preoccupazione in riferimento non soltanto alle condizioni in cui vivono i bambini e le bambine anche a Palermo, ma soprattutto per le conseguenze dell’assenza di servizi strutturati, capillari, stabili e continuativi a loro rivolti in tutta la città e in ciascun quartiere. In questo cornice, un ruolo decisivo e non solo simbolico, acquisiscono anche i centri estivi, per cui troviamo inspiegabile il ritardo di avvio e impiego delle risorse esistenti". 

Per le associazioni "per l’amministrazione comunale l’infanzia non solo non rappresenta una priorità, ma neppure merita l’attenzione dovuta, che avrebbe imposto che almeno un o una esponente della Giunta comunale si recasse ad ascoltare ciò che il terzo settore presente aveva da dire. Continuano a prevenire soltanto informali rassicurazioni sul fatto che gli adempimenti necessari sono in fase di approvazione, come ormai accade da qualche settimana, nonostante ci ritroviamo ad agosto. Perché se per qualcuno questo è il mese delle vacanze, noi abbiamo chiaro che i bisogni dei bambini e delle bambine non vanno mai in ferie". 

Si parla di

Video popolari

VIDEO | La mancata partenza dei centri estivi, scatta la protesta: "Così i bambini finiscono in strada"

PalermoToday è in caricamento