rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Oreto-Stazione / Via Rosario Gregorio

Prostituzione e degrado vicino alla Stazione, la protesta: "I clienti abbordano anche mia figlia"

I residenti tra le vie Gregorio, Balsamo e Palmeri costretti a sopportare schiamazzi e liti durante la notte. "E' pericoloso, mia moglie è stata seguita nell'androne del nostro palazzo. E' una situazione intollerabile e chiamare le forze dell'ordine è inutile". Dal comando provinciale dei carabinieri assicurano maggiori controlli

Degrado, schiamazzi (soprattutto in piena notte) e abbordaggi molto sgradevoli. E' con questo che sono costretti a convivere i residenti di alcune strade vicine alla stazione centrale a causa della presenza di alcune prostitute, in particolare all'altezza del capolinea del tram, di via Rosario Gregorio, via Paolo Balsamo e via Nicolò Palmeri. Inutili le chiamate alle forze dell'ordine, di fronte a un fenomeno che in effetti è difficilmente arginabile.

"Mia moglie e mia figlia - racconta uno dei residenti a PalermoToday - più volte di sera sono state avvicinate dai clienti, che chiedono loro quanto vogliono per un rapporto, qualcuno le ha anche seguite nell'androne del nostro palazzo. E' una situazione pericolosa e diventata ormai intollerabile. Non ce l'abbiamo con le prostitute in sé - chiarisce - ma con tutto ciò che la loro presenza determina, rendendo la nostra vita impossibile soprattutto di notte".

Come spiegano i cittadini spesso le prostitute vengono insultate e vengono tirati loro degli oggetti, provocando schiamazzi e discussioni. "Tante volte abbiamo chiamato i carabinieri e la polizia - dice un altro residente - ma non serve a nulla. Avremo però anche noi il diritto di vivere e dormire serenamente?".

I disagi riferiti dai cittadini sono comuni a tutti coloro che abitano in zone dove il fenomeno della prostituzione è presente e che, di fatto, non è punibile penalmente, se non nei casi in cui emergano forme di sfruttamento. E risalire agli sfruttatori richiede indagini e approfondimenti complessi.

Dal comando provinciale dei carabinieri assicurano che si cercherà di aumentare i controlli nella zona della stazione ed invitano comunque i cittadini a contattare sempre il numero di emergenza per segnalare aggressioni e schiamazzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione e degrado vicino alla Stazione, la protesta: "I clienti abbordano anche mia figlia"

PalermoToday è in caricamento