menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Bagheria nasce un'unità mobile di strada per aiutare i poveri: al via il progetto "Sentinelle" 

Le persone segnalate o intercettate saranno prese in carico dal servizio sociale che attiverà tutte le misure per offrire loro condizioni di vita più dignitose. L'iniziativa vede coinvolti il Comune, la Croce rossa italiana e la Caritas. All'occorrenza verranno distribuiti anche pasti e bevande calde

Un'unità mobile di strada, messa a disposizione dalla Croce rossa italiana – comitato di Palermo, con i suoi volontari settimanalmente perlustrerà il territorio comunale di Bagheria per individuare senza fissa dimora o i poveri che dormono in macchina e aiutarli. E' questo l'obiettivo di “Sentinelle”, il progetto cui hanno dato il via il Comune di Bagheria insieme alla Croce rossa italiana e alla Caritas cittadina.

"Per senza dimora – spiega l’assessore Emanuele Tornatore -  si intende non solo chi è senza casa, ma tutti coloro che sono privi di un ambiente di vita, di legami, di interessi personali e di salute. Quindi verranno prese in carico anche persone che pur avendo una casa vivono una condizione di solitudine". Il progetto prevede anche che all'occorrenza verranno distribuiti pasti e bevande calde preparati dai volontari della Caritas,  presso la cui sede sarà attivo anche il servizio doccia e lavanderia. Le persone segnalate o intercettate dall'unità di strada saranno prese in carico dal servizio sociale professionale di Bagheria che attiverà tutte le misure di tutela e di promozione umana al fine di accompagnarle all'autonomia e ad una condizione di vita più dignitosa. 

Per eventuali segnalazioni di persone senza dimora o che vivono gravissime condizioni socio-economiche e relazionali, la Croce rossa italiana, comitato Palermo, mette a disposizione il numero telefonico 091/6805112. "Dopo l’istituzione dell’ambulatorio medico di prossimità che sarà attivo tra qualche settimana, l’Osservatorio sulle povertà e il progetto 'La mia casa' - dice il sindaco Filippo Maria Tripoli  - si aggiunge ancora un’altra azione concreta di contrasto alla povertà. Bagheria è una città solidale e lo dimostra con i fatti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento