Cronaca

Bagheria, dalla droga alla coop Progetto per ex tossicodipendenti

Quindici ospiti della Casa dei Giovani protagonisti di un percorso che li porterà a creare un'azienda agricola. Domani a Palazzo Aragona Cutò la presentazione dell'iniziativa

Palazzo Aragona Cutò

Uscire dal tunnel della droga e ritrovarsi ad essere soci di una cooperativa agricola. E' il percorso previsto per quindici ex tossicodipendenti della Casa dei Giovani di Bagheria che grazie al progetto "Ritrovarsi" frequenteranno per dodici mesi un corso di formazione professionale con esperti di marketing e agricoltura.

Al termine delle lezioni, gli allievi avranno a disposizione un attestato di "Esperto nella gestione e conduzione di azienda agricola". Ma soprattutto costituiranno una cooperativa sociale a vocazione agricola. L'iniziativa è portata avanti dalla Casa dei Giovani in collaborazione con l'Associazione Nautilus, Fare Ambiente-Movimento ecologista europeo e l'Associazione Bahariah Onlus.

Il progetto, che sarà presentato domani 13 aprile alle 9 a Palazzo Aragona Cutò, a Bagheria, durerà due anni e si articolerà in cinque momenti. La prima fase sarà dedicata ad attività di ricerca, analisi del territorio, delle esigenze formative e ad azioni di sensibilizzazione. Poi sarà l'ora della formazione professionale. Il terzo passaggio prevede le prime esperienze di lavoro. Il quarto step sarà basato sul sostegno per la nascita della cooperativa agricola. Infine verranno diffusi i risultati del progetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, dalla droga alla coop Progetto per ex tossicodipendenti

PalermoToday è in caricamento