Cronaca

Milioni in arrivo per i profughi, striscioni di CasaPound: “Daremo battaglia per tutelare gli italiani”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Si tratta – dichiara CasaPound Palermo – dell'ennesimo fangoso fiume di denaro pubblico che va ad alimentare il business dell'accoglienza. Addirittura abbiamo visto che alla gara d'appalto hanno partecipato delle imprese del nord Italia. Frattanto ci dicono che mancano i soldi per le case popolari, per le strade e per gli ospedali”.

“Il tutto – prosegue CasaPound – mentre si discute sullo ius soli e sull'assurdo tentativo di cancellare il nostro popolo e la nostra storia. La nostra battaglia contro questo fronte globalista, che vede schierati dalla stessa parte della barricata i governi, le istituzioni politiche e bancarie e l'estrema sinistra, sarà incessante”.

“Prendiamo inoltre atto – prosegue Cpi – che a Palermo ormai la destra e quel poco che ne restava sono scomparsi. La città si è riempita di immigrati, al punto che quasi un quarto del centro storico non è abitato da italiani, il degrado e la povertà aumentano, la disoccupazione dilaga, ma non ci risulta che negli ultimi 5 anni i cosiddetti movimenti sovranisti abbiano alzato un dito contro l'amministrazione, fatta eccezione per qualche post su Facebook”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milioni in arrivo per i profughi, striscioni di CasaPound: “Daremo battaglia per tutelare gli italiani”

PalermoToday è in caricamento