rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Tommaso Natale / Via Socrate

Tommaso Natale, professore rimprovera studente e viene picchiato dai genitori

Calci e pugni davanti alla scuola: la vittima è un professore di scienze e matematica di 49 anni, dell'istituto comprensivo Antonino Caponnetto di via Socrate

Punisce uno studente durante la sua ora di lezione e viene picchiato a sangue dai genitori dell'alunno. Calci e pugni davanti alla scuola: la vittima è un professore di 49 anni della scuola media Antonino Caponnetto di Tommaso Natale. Un’altra coppia di genitori si sarebbe unita al pestaggio. La "colpa" del docente, che insegna matematica e scienze - come riporta l’edizione palermitana di Repubblica - è stata quella di aver buttato fuori dall’aula lo studente (e il suo compagno di banco, entrambi dodicenni) perché chiacchierava durante la lezione (una discussione sui giochi della Playstation).

Sull'episodio sta adesso indagando la polizia. Tra gli aggressori ci sarebbero due pregiudicati per rissa e occupazione abusiva. L'episodio è avvenuto venerdì mattina. Il professore è arrivato davanti alla scuola Caponnetto, frequentata dai ragazzini di Tommaso Natale e Marinella - a bordo del suo scooter. Il tempo di posteggiare, poi è stato raggiunto e picchiato dagli aggressori. Quando era a terra, il docente - che insegna all'istituto di Tommaso Natale da 5 anni - è riuscito a riconoscere due dei quattro genitori protagonisti del pestaggio. All’ospedale Villa Sofia i medici hanno riscontrato ferite e contusioni guaribili in cinque giorni.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tommaso Natale, professore rimprovera studente e viene picchiato dai genitori

PalermoToday è in caricamento