menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La professoressa Rosa Maria Dell'Aria - foto Ansa

La professoressa Rosa Maria Dell'Aria - foto Ansa

Il caso della prof sospesa finisce alla Camera, il ministro: "Non posso revocare la sanzione"

L'intervento di Lucia Azzolina durante il question time all'interrogazione posta dal deputato Nicola Fratoianni (LeU) sul caso della docente punita con l'accusa di non aver vigilato sui contenuti del lavoro dei suoi studenti

"Nessun ministro ha la facoltà di sanzionare un dipendente pubblico né di revocare la sanzione comminata da un dirigente". Lo ha affermato il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina rispondendo durante il question time all'interrogazione posta dal deputato Nicola Fratoianni (LeU) sul caso della professoressa Rosa Maria Dell'Aria sospesa a Palermo con l'accusa di non aver vigilato sui contenuti del lavoro dei suoi studenti.

Gli alunni avevano presentato un video nel quale avevano accostato la promulgazione delle leggi razziali del 1938 al 'decreto sicurezza'. "Pure essendomi insediata da poco ho voluto subito farmi carico di questa questione - ha concluso il ministro -. La libertà di insegnamento è esercitata senza condizionamenti e tende allo sviluppo dello spirito critico dei discenti. Ho avviato un approfondimento su quanto accaduto per capire per quali motivi non si sia risolta questa questione per eliminare una sanzione disciplinare apparsa non ragionevole e sproporzionata. Il provvedimento rientra nelle competenze dell'Ufficio scolastico regionale, in particolare attiene all'Ufficio per i procedimenti disciplinari. Non si può prescindere dalla acquisizione delle piene funzioni del direttore generale; posso assicurare che il procedimento di nomina del dirigente dell'Ufficio scolastico regionale si sta per concludere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento