Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Trattativa Stato-mafia, Berlusconi sarà ascoltato come teste in aula bunker

L'ex Presidente del consiglio deporrà nel processo d'appello lo stesso giorno dell'ex pm Antonio di Pietro: sono attesi il prossimo 3 ottobre. La conferma è stata data, nel corso dell'udienza di oggi, dal presidente della Corte d'assise d'appello Angelo Pellino

Silvio Berlusconi - Foto Ansa

L'ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi e l'ex pm di Mani Pulite Antonio di Pietro deporranno, in qualità di testimoni, nel processo d'appello sulla trattativa Stato-mafia nell'aula bunker dell'Ucciardone. La conferma è stata data oggi dal presidente della Corte d'assise d'appello Angelo Pellino durante l'udienza che ha visto il confronto tra i pentiti Giovanni Brusca e Gioacchino La Barbera. A chiedere di sentire l'ex premier è stata, inizialmente, la difesa di Marcello Dell'Utri. Poi si è accodata anche la Procura generale.

Nell'udienza del 24 ottobre saranno ascoltati invece l'ex procuratore di Palermo Gian Carlo Caselli e l'ex presidente della commissione parlamentare antimafia Luciano Violante. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trattativa Stato-mafia, Berlusconi sarà ascoltato come teste in aula bunker

PalermoToday è in caricamento