Cronaca

Picchia e costringe a fare sesso la ex incinta: quarantenne a processo

I fatti si sono verificati tra il 2011 e il 2014. La donna ha raccontato del clima vissuto in casa, tra minacce, insulti e aggressioni. Il processo inizierà il prossimo 20 settembre

Avrebbe maltrattato e picchiato la convivente, all'epoca incinta, e adesso sarà sottoposto a processo. Il gup Nicola Aiello ha rinviato a giudizio un uomo di 40 anni che si sarebbe reso protagonista di numerosi episodi di violenza nei confronti della sua ex compagna, fra il 2011 e il 2014. L’udienza si terrà il prossimo 20 settembre davanti alla seconda sezione del Tribunale di Palermo.

Stando al racconto della donna, il suo ex compagno la minacciava e insultava continuamente, arrivando anche a sferrarle calci e pugni nonostante il pancione. I due vivevano insieme in un appartamento del centro e avevano un bambino. Molte delle liti sarebbe anche sfociate in rapporti sessuali non voluti dalla donna che, stanca della situazione, si è rivolta alla polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia e costringe a fare sesso la ex incinta: quarantenne a processo

PalermoToday è in caricamento