Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Aereo Milano-Palermo rientra a Malpensa dopo 20 minuti: ritardo di oltre due ore

Il volo FR1438 della Ryanair, atteso per le 8, è arrivato alle 10.35. Il Boeing 737 ha staccato le ruote dalla pista alle 6.40, ma il pilota si è trovato costretto a invertire la rotta. Una passeggera: "Ci hanno solo detto che c'era stato un problema"

(foto archivio)

Il volo era decollato da pochi minuti quando, secondo il racconto di una passeggera a bordo, il pilota si è trovato costretto a invertire la rotta e a tornare alla base. Quindi i passeggeri sono stati fatti sbarcare poco dopo dall'aeromobile in attesa di un altro aereo, giunto a destinazione con oltre due ore di eitardo. Atterraggio d'emergenza a Malpensa per il volo Ryanair FR1438 partito stamattina proprio dallo scalo varesotto e diretto all’aeroporto Falcone-Borsellino. Il problema sarebbe stato una spia del velivolo che segnalava una perdita di carburante.

L'aereo, un Boeing 737, ha lasciato Malpensa alle 6.40 e alle 7 in punto - spiega una passeggera a MilanoToday - ha fatto nuovamente ritorno in pista. La stessa compagnia low cost irlanedese e il sito specializzato Flightradar confermano che il volo è stato "deviato" su Malpensa, anche se la Ryanair non ha specificato per quale motivo.

A bordo, stando alla testimonianza di una ragazza, né hostess né piloti hanno chiarito cosa stesse succedendo e si sarebbero limitati a spiegare che "c'era stato un problema all'aereo". Dopo l'atterraggio, avvenuto comunque senza nessun problema, tutti i passeggeri sono stati spostati su un altro aereo e sono partiti alla volta di Palermo, dove sono arrivati con oltre due ore di ritardo.

"Dopo averci comunicato che poteva trattarsi di un falso allarme - spiega a PalermoToday un altro dei passeggeri, Benedetto Lo Sicco - hanno deciso di cambiare aereo perché evidentemente una spia era realmente guasta. In venti minuti ci hanno spostato di aereo senza farci rientrare in aereoporto e abbiamo rifatto tutta la trafila prima della partenza. Il pilota è stato molto saggio e ha fatto benissimo a fare ciò che ha fatto perché ha pensato ai passeggeri prima di tutto. La compagnia ha fatto tutto per il verso giusto, in maniera tranquilla, evitando di far entrare in panico la gente. (Fonte: MilanoToday.it)

La replica di Ryanair Italia

"L'equipaggio del volo da Milano Malpensa a Palermo del 16 dicembre si è messo in contatto con i controlli di volo locali (come previsto dalle procedure) poco dopo il decollo, quando una spia della cabina di pilotaggio segnalava un’anomalia tecnica minore. L'aereo è atterrato normalmente a Milano Malpensa e i passeggeri sono stati fatti scendere dal velivolo prima di imbarcarsi su un aereo sostitutivo che è partito per Palermo più tardi in giornata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aereo Milano-Palermo rientra a Malpensa dopo 20 minuti: ritardo di oltre due ore

PalermoToday è in caricamento