rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Arte e vino si uniscono per raccontare l'eccellenza siciliana

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Principe di Corleone, azienda di proprietà della famiglia Pollara, con sede in Contrada Malvello a Monreale, in territorio limitrofo al paese di Corleone, sta avviando un progetto, dove arte e vino si incontrano per raccontare l'eccellenza siciliana. Protagonista oltre al vino Giada Gold, blend da uve a bacca bianca, una delle etichette più apprezzate della cantina soprattutto per la sua freschezza, sarà un quadro inedito di Pippo Rizzo, già direttore dell'Accademia delle Belle Arti di Palermo e docente tra gli altri, di Gino Speciale e Renato Guttuso. 

"Il nostro obiettivo - spiega Vincenzo Pollara, uno dei titolari della cantina - è quello di raccontare il vino attraverso le eccellenze del nostro territorio e per questo motivo, abbiamo voluto inserire in questa nuova campagna un quadro inedito di Pippo Rizzo, noto artista corleonese. Il dipinto è caratterizzato da elementi naturali come il mare, il pesce e l'ambiente incontaminato, un patrimonio naturale che possediamo e che abbiamo il dovere non solo di difendere, bensì di promuovere. Crediamo che il vino - conclude Pollara – possa diventare il mezzo principale per comunicare non solo il territorio circostante ma anche l'arte espressa attraverso le varie forme".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arte e vino si uniscono per raccontare l'eccellenza siciliana

PalermoToday è in caricamento