Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Mohamed è il primo palermitano del 2015, nato un minuto dopo la mezzanotte

La mamma è Akiar Mariom, originaria del Bangladesh che vive in città da sei anni. Orlando: "Un affettuoso benvenuto e tanti auguri". Catania: "Segno che Palermo è sempre più una città interculturale". A Cefalù parto da record per l'ultimo nato del 2014

Si chiama Mohamed Riduanmah il primo bimbo nato a Palermo nel 2015, che ha visto la luce esattamente alle 00.01 del primo gennaio all'ospedale Policlinico. La mamma, Akiar Mariom, originaria del Bangladesh, vive a Palermo da sei anni. "Un affettuoso benvenuto e tanti auguri a Mohamed, primo palermitano di quest'anno", ha commentato il sindaco Leoluca Orlando, mentre per l'assessore alla Partecipazione, Giusto Catania, questo "è il segno che Palermo è sempre più una città interculturale, un fatto che segna il futuro della nostra comunità".

Parto (quasi) da record invece a Cefalù. Si chiama infatti Emilio l’ultimo nato del 2014 al San Raffaele Giglio e pesa ben 5 chili e 10 grammi. Quasi un peso da guinness dei primati per un neonato venuto alla luce con parto naturale. “E’ una dimensione che generalmente un bambino raggiunge nei primi tre mesi di vita”, dice il responsabile dell’unità operativa di ostetrica e ginecologia Vincenzo Miceli, sottolineando che “il peso medio di un neonato, a termine, è intorno a 3,3 chilogrammi”. Il parto è stato “rapido e senza complicazioni”, aggiunge. A seguirlo sono stati  il ginecologo Pierluigi Lo Verde, l’ostetrica Ivana Formica e il pediatra Massimo Lo Verde. Il bimbo allatta già al seno con grande soddisfazione degli operatori sanitari. Bimbo e mamma stanno bene e presto torneranno a casa, a Cefalù.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mohamed è il primo palermitano del 2015, nato un minuto dopo la mezzanotte

PalermoToday è in caricamento