rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

La Vespa è donna, la prima passeggiata in ricordo delle donne vittime di femminicidio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La Vespa è donna, la prima passeggiata in Vespa e moto in ricordo delle donne vittime di femminicidio e di violenza di genere. Da un'idea dell'Avv. Maria Grazia Pillitteri, che da anni si occupa di legalità e femminicidio mediante manifestazioni sul territorio palermitano e sulla provincia, un'iniziativa che non ha precedenti, per coinvolgere le più diverse fasce d'età, accomunate dalla passione per la vespa e le moto, in un tema molto attuale e per attirare l'attenzione mediatica su un problema che affligge la nostra società.

Grazie alla collaborazione con l'Associazione Mokarta, è stato studiato un percorso cittadino che partendo da Piazza Verdi alle ore 09.00 condurrà vespisti e bikers in Via dell'Aresenale n. 7, presso i locali del Reuse. Lì a partire dalle ore 10.00 circa una manifestazione che vedrà alternarsi uno spettacolo di Salvo Piparo, la testimonianza di Lidia Vivoli sopravissuta al femminicidio, e l'esposizione del progetto foto culturale Woman for Woman dell'artista bagherese Elisa Martorana. Per tutta la durata dell'evento sarà possibile visionare una mostra di materiale e moto vintage ed infine catering offerto da La Cubana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Vespa è donna, la prima passeggiata in ricordo delle donne vittime di femminicidio

PalermoToday è in caricamento