rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

La primavera si farà ancora attendere Temperature in calo da giovedì

Non è il momento giusto per mettere da parte sciarpe e cappellini. Previsto un nuovo abbassamento della colonnina di mercurio. L'esperto: "Colpa di una depressione con richiamo di aria fredda dall'altopiano Sovietico e dai Balcani"

La primavera è vicina ma non è ancora arrivata. Bisognerà attendere la fine della prima decade di marzo per contare su temperature più miti oltre che su condizioni meteorologiche stabili come è avvenuto in questi giorni. “Abbiamo avuto il passaggio di un sistema frontale dallo Ionio alle regioni balcaniche – ha dichiarato il meteorologo Armando Lombardo–. Si va instaurando, inoltre, una nuova depressione con richiamo di aria fredda dall'altopiano Sovietico e dai Balcani verso le nostre regioni”.

Questa la descrizione di quanto si è verificato nei giorni precedenti in cui abbiamo assistito prima ad un momentaneo aumento delle temperature e poi ad una successiva diminuzione dei valori termici già cominciata e che proseguirà nei prossimi giorni. “Da giovedì – fa sapere Lombardo – una nuova diminuzione delle temperature farà tornare protagonisti abiti leggermente più pesanti. La colonnina di mercurio si abbasserà di 2/3 gradi e si raggiungerà anche quota 12 gradi”. Per la primavera si dovrà avere ancora un po’ di pazienza. “Sono previste piogge tra il 5 ed il 6 marzo e poi il tanto desiderato aumento delle temperature. Fino ad allora le condizioni meteo saranno stabili a parte qualche nuvola senza piogge prevista fra giorno 1 e 2 marzo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La primavera si farà ancora attendere Temperature in calo da giovedì

PalermoToday è in caricamento