menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Petralia Sottana, continua la protesta dei sindaci delle Madonie in ospedale

I primi cittadini vogliono evitare che il laboratorio di analisi attualmente attivo diventi un semplice punto prelievi. Il presidio, a staffetta, andrà avanti almeno fino a lunedì quando è previsto un incontro con il direttore del distretto dell’Asp 6 di Palermo Gianfranco Licciardi

Continua il presidio dei sindaci delle Madonie all’Ospedale Madonna dell’Alto di Petralia Sottana. Oggi è stata la volta del primo cittadino di Petralia Soprana Pietro Macaluso. Per tutta la mattinata, nella Sala riunione al quarto piano del nosocomio, assieme al sindaco e al presidente del Consiglio Leo Agnello si sono alternati assessori e consiglieri comunali. La decisione di presidiare la struttura è arrivata dopo aver appreso, senza tra l'altro alcuna nota ufficiale, che il laboratorio di analisi attualmente attivo potrebbe diventare da un momento all'altro un semplice punto prelievi.

Il presidio del Comune di Petralia Soprana segue quello di Castellana Sicula e Petralia Sottana. In attesa di incontrare il direttore del distretto dell’Asp 6 di Palermo Gianfranco Licciardi lunedì prossimo, domani sarà la volta del sindaco di Gangi, domenica quello di Blufi e lunedì Geraci Siculo. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento