rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Nuovi guai per il patron della Ksm: è accusato di evasione dai domiciliari

Rosario Basile è agli arresti con l'accusa di calunnia nei confronti della sua ex amante e, a un controllo della polizia, è risultato assente. La difesa: "Non ha sentito il campanello"

Nuove grane giudiziarie per il patron della Ksm, Rosario Basile. L'imprenditore rischia un processo per calunnia nei confronti della sua ex amante, dalla quale ha avuto un figlio, ma adesso potrebbe essere sottoposto a un processo bis, con l'accusa di evasione. Basile, costretto agli arresti domiciliari per la prima vicenda, non rispose a un controllo notturno effettuato da una pattuglia di polizia.

All'imprenditore è già stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari. La tesi della difesa è che Basile, provato dall'interrogatorio di poche ore prima, non ha sentito il campanello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi guai per il patron della Ksm: è accusato di evasione dai domiciliari

PalermoToday è in caricamento