Presentazione del libro “Il posto del pittore”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Giovedì 25 febbraio 2016, al Caffè Letterario Riso nelle Stanze del Gusto di Peppe Giuffrè, a Palazzo Riso, a Palermo, a partire dalle 17.30, si terrà l'incontro con l'autore Vito Bianco, che ha scritto per Torri del Vento Edizioni il libro "Il posto del pittore". Intervengono Serena Giordano, artista e storica dell'arte autrice di "Disimparare l'arte, e Sergio Troisi, storico dell'arte, critico di Repubblica Palermo. Per l'occasione lo chef Peppe Giuffrè preparerà una fantasia di arance non trattate: salsa di arance alle nocciole servita in cucchiaio (miele, nocciole e arance), spremuta di arancia con profumo di cannella e acqua di rosa e, per concludere, uno spicchio di arancia a meno tre gradi.

L'AUTORE
Vito Bianco è nato a Caracas nel 1964. Con questa casa editrice ha pubblicato Senza averle sfiorato la mano. Storie e figure del desiderio sospeso (2014) e il libro di poesia Versi del non riposo (2015).

IL LIBRO
Cosa vediamo davvero quando guardiamo un dipinto? In che misura  quel che abbiamo letto su un quadro famoso condiziona la nostra ricezione?  Attraverso la ricostruzione dettagliata di un'ostinazione interpretativa  che elude persino l'evidenza di una prova storica, questo breve  ma stringente saggio vuole essere, prima di tutto, una storia esemplare  di "accecamento critico"; ma è anche, quasi naturalmente, una meditazione  sulla necessità di tornare a guardare le opere d'arte in modo  consapevole ma senza timori reverenziali o filtri esegetici che, quanto  più autorevoli, tanto più spesso impediscono di vedere (e godere) ciò  che le opere offrono allo spettatore capace di mettersi in contatto con la  visione dell'artista.

Ufficio stampa Torri del Vento Edizioni
e-mail press@torridelventoedizioni.it
sito www.torridelventoedizioni.it
blog https://caffeletterarioriso.blogspot.it/

Torna su
PalermoToday è in caricamento