rotate-mobile

VIDEO | Presentato al Politeama il primo treno ibrido di Trenitalia: a maggio la consegna dei primi tre convogli in Sicilia

Ad annunciarlo è stato l'assessore regionale ai Trasporti Marco Falcone. La Regione ne ha acquistati 22. A bordo anche otto postazioni per le bici

Presentato al Politeama il Blues, primo treno ibrido di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) a doppia alimentazione, elettrica e diesel. La Sicilia sarà la prima regione dove i convogli circoleranno. Le prime consegne sono previste già a partire dalla prossima estate. Sono ben 22 i mezzi acquistati che entro il 2023 completeranno il rinnovo e l’ammodernamento della flotta. Nel dettaglio 10 treni avranno la possibilità di ospitare 219 posti mentre 12 ne ospiteranno 320. Saranno utilizzati sulle tratte disagiate, ma potranno andare in esercizio anche sulle grandi direttrici, come la Palermo-Messina, la Messina-Catania e la Catania-Palermo.

I primi tre dovrebbero arrivare già a maggio. “Sempre da maggio - annuncia l’assessore regionale ai Trasporti Marco Falcone - le forze dell’ordine viaggeranno gratis sui nostri treni. Un modo anche per garantire la sicurezza dei nostri passeggeri”.

Il treno consentirà di ridurre il consumo di carburante e abbatterà le emissioni di CO2 rispetto agli attuali convogli diesel. E’ fatto con dei materiali a elevati livelli di riciclabilità (95%) e può ospitare fino a un massimo di otto postazioni bici, mezzi che in Sicilia viaggiano gratis. Il treno è, inoltre, dotato di un sistema di climatizzazione, con ottimizzazione dei consumi in base all’effettivo numero di passeggeri trasportati.

Presente anche l’assessore comunale alla Mobilità, Giusto Catania. Il modello presente in piazza Castelnuovo resterà lì fino a Pasqua: cittadini, famiglie e curiosi potranno accedere al Villaggio Trenitalia oggi dalle 15 alle 18 e venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 20, per testare e conoscere il nuovo treno.

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Presentato al Politeama il primo treno ibrido di Trenitalia: a maggio la consegna dei primi tre convogli in Sicilia

PalermoToday è in caricamento